WRC | Rally di Montecarlo 2021, Sordo (Hyundai): “Non sono soddisfatto, urge fare un reset”

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Seguono le dichiarazioni di Daniel Sordo al termine del Rally di Montecarlo 2021

Di certo Daniel Sordo si aspettava qualcosa di diverso da questo Rally di Montecarlo, concluso al quinto posto e con un distacco davvero molto elevato dalle prime posizioni.

Anche lo spagnolo della Hyundai, come il compagno di squadra Thierry Neuville, ha pagato scelte di gomme poco felici ad inizio corsa ma durante tutto il weekend il feeling tra l’iberico e la i20 Coupé è stato piuttosto scarso. Sono arrivati sprazzi di competitività in qualche prova speciale, ma è davvero troppo poco per un pilota che nel Principato è già salito sul podio in tre occasioni.

Il Montecarlo 2021 ha segnato inoltre l’ultima corsa di Sordo con Carlos Del Barrio alle note. Dal prossimo rally in cui il #6 sarà impegnato, sul sedile passeggero siederà Borja Rozada.

“Non è stato un rally molto positivo, ci consola solo il fatto di avere portato a casa punti per il mondiale costruttori. Fin dall’inizio abbiamo capito di non avere il passo dei migliori, nemmeno io sono particolarmente soddisfatto di me stesso. Abbiamo passato prove speciali molto difficili e in molti tratti mi è mancata la sicurezza. L’unica via d’uscita era sopravvivere, portare la macchina al traguardo e marcare punti che a fine stagione potrebbero risultare importanti per la squadra. Urge fare un reset e ripartire daccapo. Mi dispiace porre fine alla collaborazione con Carlos, negli anni abbiamo ottenuto ottimi risultati insieme, è stato bellissimo correre insieme a lui”.

Immagini: Red Bull

ULTIMI ARTICOLI

MONOPOSTO by SAURO

Avatar of Federico Benedusi
Federico Benedusi
From Ostiglia, provincia di Mantova. Aspirante giornalista e appassionato di sport sin da bambino. Tante, forse troppe le categorie di motorsport che seguo, ma il mio sempre crescente desiderio di conoscere mi impone questo...

ALTRI DALL'AUTORE