WRC | 50esima vittoria e ottavo Rally di Montecarlo per Sébastien Ogier!

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Il campione del mondo si prende tutto, anche la vittoria della Power Stage


Un altro record si è aggiunto oggi alla ricca e ormai leggendaria carriera di Sébastien Ogier. Alla sua ultima partecipazione al Rally di Montecarlo, il pilota francese si è aggiudicato per l’ottava volta la corsa del Principato, staccando definitivamente Sébastien Loeb nella classifica all-times del rally più importante nel calendario del WRC. Otto vittorie e dieci podi su un totale di 12 partecipazioni: questo il bottino finale del campione di Gap a Montecarlo.

La vittoria dell’edizione 2021 è storica poiché rappresenta anche la 50esima del francese della Toyota nel mondiale rally. I 79 successi di Loeb resteranno ineguagliati, ma Ogier è riuscito a vincere rally iridati con ben quattro Case differenti (che parlando del solo Montecarlo diventano addirittura cinque).

Ogier, che ha vinto anche la Power Stage facendo dunque bottino pieno di punti, ha staccato di 32″6 Elfyn Evans. Il gallese non è mai riuscito a dare il 100% in questo fine settimana, complice una non totale confidenza sulle scivolosissime strade monegasche, ma ha portato a casa un risultato molto importante in ottica iridata: qualora fosse servita una controprova dopo il suo fenomenale 2020, questo Montecarlo può rappresentare un buon biglietto da visita per la stagione appena iniziata.

Terzo posto tra mille difficoltà ma di grande e inattesa concretezza per Thierry Neuville. Il nuovo copilota arrivato a pochi giorni dal Montecarlo e diverse scelte sbagliate di gomme non hanno permesso al belga della Hyundai di confermare il successo 2020, ma questi 17 punti sono comunque un ottimo punto di partenza soprattutto a fronte del ritiro di Ott Tänak.

Quarto Kalle Rovanperä, in lotta per il podio fino alla foratura che lo ha colpito all’inizio della PS12. Il giovane finlandese, tuttavia, continua a convincere sempre di più con prestazioni di assoluto rilievo e una guida tutto sommato priva di grosse sbavature.

Alle spalle del figlio d’arte ha concluso Daniel Sordo, che dal ritiro di Tänak ha pensato solo a portare a casa punti per il mondiale costruttori di Hyundai, mentre Takamoto Katsuta con il sesto posto ha migliorato il suo miglior piazzamento in carriera nel WRC, pur non avendo particolarmente impressionato in questo weekend. A punti anche Gus Greensmith, ottavo e piuttosto deluso dai tanti errori e dal passo poco competitivo di questo rally.

Nonostante un brivido finale nella Power Stage, Andreas Mikkelsen si è aggiudicato nettamente la vittoria nella classe WRC-2. Il norvegese della Škoda ha preceduto Adrien Fourmaux di un minuto e 52 secondi, ribadendo il suo assoluto valore come pilota anche se il fallimento del biennio Hyundai potrebbe avergli chiuso tante porte per il prosieguo della sua carriera. Éric Camilli ha concluso decimo assoluto e terzo di categoria, mentre Enrico Brazzoli ha portato a casa un sesto posto.

Sussulto negli ultimi chilometri anche per Yohan Rossel in WRC-3, il quale ha sbattuto nella Power Stage danneggiando una ruota. Il grande vantaggio accumulato ieri su Yoann Bonato gli ha comunque permesso di aggiudicarsi la vittoria, con un margine di oltre un minuto. Podio tutto francese e tutto Citroën completato da Nicolas Ciamin. In casa Italia, ottavo posto in volata per Giacomo Ogliari mentre Fabrizio Arengi ha concluso 12°.

Archiviato l’89° Rally di Montecarlo, tra un mese il WRC affronterà una novità assoluta: nel weekend del 28 febbraio andrà infatti in scena la prima edizione dell’Arctic Rally Finland, sulle strade innevate della Lapponia.

Classifica Power Stage:

Classifica finale:

Campionato piloti:

Campionato costruttori:

Immagini: Red Bull, Sébastien Ogier Twitter, Citroën Racing Twitter

P300 MAGAZINE

Continua a seguirci

Avatar of Federico Benedusi
Federico Benedusi
From Ostiglia, provincia di Mantova. Aspirante giornalista e appassionato di sport sin da bambino. Tante, forse troppe le categorie di motorsport che seguo, ma il mio sempre crescente desiderio di conoscere mi impone questo...

P300 MAGAZINE

NEWSLETTER

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

Telegram | Passione Motorsport

ALTRI DALL'AUTORE

P300 MAGAZINE

Continua a seguirci