Supercross | Orlando #1 2021, Webb (KTM): “Una serata grandiosa per me”

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Seguono le dichiarazioni di Cooper Webb al termine del Supercross di Orlando #1 2021

Il successo di Cooper Webb ad Orlando #1, settimo appuntamento del Supercross 2021, è arrivato in maniera del tutto differente rispetto al tipo di gara a cui ci ha abituato il pilota KTM.

Partito molto bene all’abbassarsi del cancelletto nella finale, Webb si è portato in testa dopo pochi minuti di gara e lì è rimasto fino alla fine, imponendo un ritmo serrato ed impedendo a Ken Roczen ogni tipo di attacco nei suoi confronti.

Negli ultimi minuti il campione 2019 è riuscito come sempre a dare quel qualcosa in più ma un piccolo errore ha consentito a Roczen di riavvicinarsi, pur non costituendo mai un serio pericolo.

Con questo successo, il pilota del North Carolina è entrato nella top 20 all-times di vittorie dell’AMA raggiungendo Mike LaRocco e Mike Kiedrowski a quota 32. Di questi 32 successi, 24 sono stati ottenuti nel Supercross. Webb è il quarto pilota più vincente in attività, a -4 da Marvin Musquin.

“È stata una serata grandiosa per me, io e Roczen siamo stati primo e secondo per quasi tutto il main event, una lotta da mangiarsi le unghie. La gara è stata difficile, il tracciato si è rovinato molto rispetto ai primi giri ed è una cosa decisamente diversa dal solito quando sei al comando della gara per la maggior parte del main event. Ho commesso qualche errore negli ultimi giri e Roczen si è rifatto sotto ma sono riuscito a tenerlo dietro e questa è davvero una sensazione grandiosa”.

Immagine di copertina: KTM Media Site

ULTIMI ARTICOLI

MONOPOSTO by SAURO

GRUPPI AMICI

Telegram | Passione Motorsport

Avatar of Federico Benedusi
Federico Benedusi
From Ostiglia, provincia di Mantova. Aspirante giornalista e appassionato di sport sin da bambino. Tante, forse troppe le categorie di motorsport che seguo, ma il mio sempre crescente desiderio di conoscere mi impone questo...

ALTRI DALL'AUTORE