Supercross | Indianapolis #1 2021, Webb (KTM): “Chiuso al via, sono rimasto paziente”

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Seguono le dichiarazioni di Cooper Webb al termine del Supercross di Indianapolis #1 2021

Anche in un contesto di gara piuttosto differente rispetto a quanto visto sabato scorso a Houston #3, Cooper Webb ha ribadito di essere uno dei riferimenti assoluti del Supercross.

A Indianapolis #1, il pilota KTM non è mai stato in corsa per la vittoria, e in generale non ha brillato in confronto agli avversari diretti per il titolo, ma ha comunque incassato un terzo posto di assoluto rilievo in ottica iridata confermando inoltre la sua capacità di progressione negli ultimi minuti di gara.

A fare le spese di quella che ormai può essere definita “zona Webb”, nel primo main event del Lucas Oil Stadium, sono stati Joey Savatgy, Dylan Ferrandis e soprattutto Adam Cianciarulo. I punti di divario tra Webb e Ken Roczen in classifica sono aumentati a sei, ma la solidità del campione 2019 è e resterà un fattore determinante in questo campionato.

“Sono riuscito ad azzeccare la partenza nel main event ma sono rimasto chiuso nelle prime curve e ho perso posizioni. I battistrada erano già scappati e hanno corso in maniera eccezionale. Sono rimasto ‘seppellito’ in quinta posizione e superare non era così facile, bisognava essere pazienti e attendere qualche errore altrui. Io e Cianciarulo abbiamo avuto un bel duello e alla fine sono riuscito a prendermi il terzo posto, ma non si può lasciare un tale vantaggio di pista a Roczen e Tomac e in questa gara si è visto il perché”.

Immagine di copertina: KTM Media Site

ULTIMI ARTICOLI

MONOPOSTO by SAURO

GRUPPI AMICI

Telegram | Passione Motorsport

Avatar of Federico Benedusi
Federico Benedusi
From Ostiglia, provincia di Mantova. Aspirante giornalista e appassionato di sport sin da bambino. Tante, forse troppe le categorie di motorsport che seguo, ma il mio sempre crescente desiderio di conoscere mi impone questo...

ALTRI DALL'AUTORE