Supercross | Houston #2 2021, Musquin (KTM): “Sono caduto sulla sabbia, una zona molto insidiosa”

Seguono le dichiarazioni di Marvin Musquin al termine del Supercross di Houston #2 2021

Anche per Marvin Musquin la seconda gara del Supercross a Houston sa molto di occasione perduta.

Il francese della KTM ha raccolto un sesto posto nonostante una caduta nel tratto sabbioso della pista. Un episodio che è costato secondi preziosi al due volte iridato della MX2 e, col senno di poi, anche un possibile podio che avrebbe dato un grande senso di continuità con quello di sabato.

Musquin può comunque dirsi soddisfatto del buon passo sfoggiato nella finale, segno che ormai i problemi fisici al ginocchio patiti tra la fine del 2019 e il 2020 sono ormai un lontano ricordo.

“Sono partito molto bene nel main event, cosa che ancora una volta ha rappresentato un fattore chiave. Ero là con i primi e pensavo di poter cogliere un buon risultato ma sfortunatamente sono caduto sulla sabbia, che era una zona davvero insidiosa. Ho perso molte posizioni ma ho cercato di risalire per guadagnare più punti possibile, non c’è molto altro da dire di una sesta piazza. È difficile, ma bisogna sempre cercare di restare in piedi e di occupare le prime posizioni”.

Immagine di copertina: KTM Media Site

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM

NEWSLETTER

P300 MAGAZINE

PARTNERS

GRUPPI AMICI

ULTIMI ARTICOLI

COMMENTA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ALTRI DALL'AUTORE

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM