Supercross | Houston #1, Sexton: “Il main event è stato un disastro, ma posso rifarmi”

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Seguono le dichiarazioni di Chase Sexton dopo il Supercross di Houston #1


La serata di debutto di Chase Sexton nel Supercross 450cc è stata più che mai a due facce. Dopo la pole position, segnata al primo colpo esattamente come nel National a Loretta Lynn, nel resto della serata il pilota Honda si è quasi sempre trovato nel posto sbagliato al momento sbagliato.

La heat di qualificazione si è trasformata in una gara di rincorsa per il due volte campione della 250cc Costa Est, mentre la finale è stata condizionata da una caduta e si è conclusa addirittura con il doppiaggio.

Il 14° posto di Houston #1 richiederà necessariamente un cambio di passo e un risultato di tutt’altro spessore nel secondo round. L’adattamento alla nuova 450cc, come lui stesso ci aveva raccontato nell’intervista di qualche settimana fa, si è comunque confermato essere molto rapido ed efficace.

“Le cose erano partite per il verso giusto. Sono stato il più veloce in qualifica e questo è stato un ottimo risultato. Nella heat sono partito piuttosto male, ho recuperato da nono a quarto raggiungendo il gruppetto di testa ma il tempo era scaduto. Il main event è stato un discreto disastro. Sono partito attorno alla decima posizione ma poi sono caduto sopra Davalos. Da quel momento è stata una caduta libera e ho commesso altri errori. Il main event è stato molto difficile ma non vedo l’ora di tornare in pista martedì. Uno dei lati positivi di questa schedule è proprio questo: abbiamo tre gare in una settimana, posso rifarmi subito e tornare a lottare per il podio”.

Immagine copertina: HRC

ULTIMI ARTICOLI

MONOPOSTO by SAURO

Avatar of Federico Benedusi
Federico Benedusi
From Ostiglia, provincia di Mantova. Aspirante giornalista e appassionato di sport sin da bambino. Tante, forse troppe le categorie di motorsport che seguo, ma il mio sempre crescente desiderio di conoscere mi impone questo...

ALTRI DALL'AUTORE