Supercross | Houston #1: Justin Barcia e Gas Gas riscrivono la storia!

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

La Casa spagnola vince al debutto nel Supercross a Houston, Barcia eguaglia McGrath


È cambiata la location, da Anaheim a Houston, ma non il risultato finale. Justin Barcia, sulla debuttante Gas Gas, ha dominato il primo main event della stagione del Supercross andando a vincere per la terza volta consecutiva il round d’apertura del campionato, come fece per ultimo Jeremy McGrath tra il 1994 e il 1996.

Una vittoria storica perché è la prima del marchio spagnolo in terra statunitense. Barcia è stato fenomenale a contenere gli attacchi di Ken Roczen, secondo e unico pilota in grado di impensierire il numero 51. Per Roczen, punti importanti in ottica titolo alla luce dei risultati dei suoi probabili rivali in campionato.

Sia Cooper Webb che Eli Tomac, autore anche di una caduta, sono stati condizionati da una partenza terribile al centro del gruppo e hanno chiuso rispettivamente al nono e al 13° posto.

Grandissimo terzo posto per il rientrante Marvin Musquin, davanti ad Adam Cianciarulo e alla prima Yamaha al traguardo, quella di Malcolm Stewart. Da segnalare una prestazione degna della sua esperienza da parte di Justin Brayton, settimo al traguardo e molto probabilmente all’interno della propria “comfort zone” con un team satellite (Honda Muc-Off) rispetto all’annata in HRC.

Hanno chiuso la top 10 Dylan Ferrandis, al debutto nella 450, Aaron Plessinger e un deluso Zach Osborne, anche lui coinvolto nella baraonda della prima curva. Male il poleman al debutto Chase Sexton, 14° e finito a terra per non essere riuscito ad evitare la KTM di Martin Davalos. Anonimo 15° posto per Jason Anderson, totalmente assente in questo debutto stagionale del Supercross.

Nella classe 250 Costa Est la serata è stata dominata letteralmente da Christian Craig, vincitore del Main Event e della manche di qualifica oltre che autore della pole position. L’ex pilota Honda, con una guida aggressiva, ha imposto da subito un ritmo impressionante alla gara involandosi verso la vittoria e iniziando nel migliore dei modi la sua nuova esperienza in Yamaha. Per Craig è un ritorno al successo dopo la vittoria di Glendale nel 2016.

Austin Forkner, al ritorno in sella dopo i tanti infortuni che ne hanno condizionato le ultime due stagioni, ha chiuso in seconda posizione davanti a Colt Nichols, protagonista prima di un duello con RJ Hampshire, autore dell’holeshot, e poi di un confronto contro Jett Lawrence. Sia il pilota dell’Husqvarna che quello HRC sono finiti a terra, gettando al vento un possibile piazzamento a podio. I due hanno chiuso rispettivamente al quinto e al sesto posto alle spalle anche di Jo Shimoda, al debutto sulla Kawasaki.

Discreto esordio per Max Vohland con la KTM Factory, grazie al nono posto finale. Buona la prova di Lorenzo Camporese, qualificato grazie al settimo posto di batteria per il main event, chiuso in 19esima posizione.

Il Supercross ritorna per le gare di Houston #2 il 19 gennaio.

Classifica finale 450:

Classifica di campionato 450:

Classifica finale 250:

Classifica di campionato 250:

Immagini: Supercross Twitter

ULTIMI ARTICOLI

MONOPOSTO by SAURO

GRUPPI AMICI

Telegram | Passione Motorsport

Avatar of Andrea Ettori
Andrea Ettori
Vivo a Mirandola, e sono un grande appassionato di sport. Jenson Button è il mio idolo, e il Milan la mia squadra del cuore. Sono una persona positiva, e vedo sempre il bicchiere mezzo pieno in ogni situazione. #StayPositive #ForzaEmilia

ALTRI DALL'AUTORE