Supercross | Atlanta #3 2021, Musquin (KTM): “Pista difficile, perdevo tanto sulle whoops”

DichiarazioniDichiarazioni Supercross
Tempo di lettura: 2 minuti
di Federico Benedusi @federicob95
18 Aprile 2021 - 09:50

Seguono le dichiarazioni di Marvin Musquin al termine del Supercross di Atlanta #3 2021

La tripla trasferta del Supercross ad Atlanta non si preannunciava facile per Marvin Musquin e i risultati di questi sette giorni hanno rispettato i pronostici.

Il francese della KTM, per il quale si parla di un ultimo contratto annuale con la Casa austriaca in dirittura d’arrivo, si è reso protagonista di un’altra serata complicata e peraltro piuttosto anonima, con un nono posto che ovviamente non ha rispecchiato il valore del due volte campione del mondo MX2.

Musquin ha lottato nel gruppo che si è giocato la sesta posizione raggiungendo la settima fino a pochi minuti dalla fine, quando ha dovuto lasciare strada a Dylan Ferrandis e a Dean Wilson.

“Il tracciato era davvero tosto, le velocità erano molto alte e nelle whoops ho perso un sacco di tempo. Mi sono ritrovato a scegliere un cancelletto non buono per il main event, sono partito bene ma c’è stato qualche scontro di troppo al via. Ho preso la settima posizione e avevo un discreto ritardo dal sesto, quindi ho guidato un po’ meglio a pista libera ma non sono riuscito a riprendere i piloti davanti a me. Purtroppo, alla fine ho dovuto cedere un paio di posizioni e sono arrivato nono”.

Immagine di copertina: KTM Media Site