Supercross | Arlington #3 2021, Ferrandis (Yamaha): “Sono piuttosto stanco, userò la pausa per riprendermi”

Seguono le dichiarazioni di Dylan Ferrandis al termine del Supercross di Arlington #3 2021

In ripresa dall’infortunio alla gamba rimediato nell’incidente con Jason Anderson ad Arlington #1, nella terza serata dell’AT&T Stadium Dylan Ferrandis ha raccolto un settimo posto importante anche a livello morale, poiché rappresenta il terzo miglior risultato della sua stagione di debutto nel Supercross 450cc.

Un piazzamento che si colloca alle spalle del miracoloso secondo posto di Houston #2 e del sesto di Indianapolis #1, al termine di un main event molto competitivo nel quale il francese della Yamaha è riuscito anche a precedere Aaron Plessinger, forse il pilota più in forma dei tre del team Star Racing.

Con l’infortunio di tanti avversari diretti, la top 10 iridata a fine campionato dovrebbe essere in ghiaccio per Ferrandis, assieme al titolo di miglior rookie che tuttavia è stato “facilitato” dal lungo stop di Chase Sexton.

“Abbiamo fatto buoni progressi. Il team ha svolto un buon lavoro sulla moto e l’hanno resa migliore per la mia guida. Sto ancora imparando, cercando di migliorare sempre, ma questa volta ero piuttosto stanco. Fisicamente non è stata una buona giornata. Ho dato il massimo e ho portato a casa un settimo posto. Non è male, ma non è il risultato a cui puntiamo. Abbiamo fatto un passo nella giusta direzione insieme alla squadra e alla moto, quindi ora devo lavorare su me stesso per tornare in forma. Nelle ultime settimane sono stato incostante, ho dovuto fare i conti con tante cadute e qualche piccolo infortunio, quindi ora devo riprendermi e tornare a lavorare per arrivare in forma agli ultimi cinque round”.

Immagine di copertina: Yamaha Media Site

SHARE

SUBSCRIBE

TOP

LATEST

LEGGI ANCHE

F1

FEEDER SERIES

RUOTE COPERTE

RALLY

USA

FULL ELECTRIC

MOTOMONDIALE

SUPERBIKE/SSP

MOTOCROSS