MXGP | GP Sardegna 2022, Gajser (Honda): “Sono stato davvero male, impossibile competere”

Seguono le dichiarazioni di Tim Gajser al termine del GP Sardegna 2022

Tim Gajser (Honda Racing Corporation #243), 7° classificato (2-12): “Ovviamente questi non sono i risultati che vogliamo ottenere, ma sapevo già che queste gare sarebbero state molto difficoltose. Sono stato molto male e sapevo che con le alte temperature e su questa superficie sarei dovuto essere al top assoluto per competere. In gara-1 ho preso il mio secondo holeshot dell’anno e ho controllato per la maggior parte del tempo. Negli ultimi due giri ho esaurito le energie e mi sono dovuto accontentare del secondo posto. Sfortunatamente in gara-2 non sono partito altrettanto bene. Anche se sentivo di poter recuperare posizioni sono caduto mentre ero sesto e questo mi ha ‘ucciso’, perché sono ripartito 12°. Ho proseguito e ho concluso la gara, ho perso solo qualche punto per il campionato ma sono comunque deluso da come è andata.

Voglio ringraziare la mia fidanzata, Špela. Per la prima volta in sei anni non mi ha seguito ad una gara, perché stava davvero troppo male. Apprezzo tutto quello che fa, mi è mancata davvero tanto. Ringrazio anche Giulia e Filippo del team HRC, che mi hanno aiutato a correre queste due gare, non è stato facile e senza il lavoro della mia squadra i risultati sarebbero stati ben peggiori. Ora devo rimettermi in forma e tornare al livello di prima”.

Immagine di copertina: HRC Media Site

MXGP | GP Sardegna 2022, Bogers (Husqvarna): "Il recupero di gara-1 mi ha tolto molte forze, ma sulla sabbia sono competitivo"

SHARE

SUBSCRIBE

ULTIME NEWS