MXGP | GP Garda, Paulin: “Ho corso al top contro i piloti migliori, sono davvero felice”

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Seguono le dichiarazioni di Gautier Paulin dopo il GP Garda MXGP


Con un terzo posto assoluto, Gautier Paulin ha dato il suo addio alla MXGP come meglio non poteva. Il francese della Yamaha ha battagliato dal primo all’ultimo giro in entrambe le manche portandosi a casa un quarto ed un terzo posto, risultati che gli hanno permesso di lasciarsi alle spalle Jeremy Seewer.

Il 30enne di Draguignan lascia il mondiale motocross con 204 presenze e 200 partenze esatte. Ha corso per Kawasaki, Yamaha, Honda e Husqvarna vincendo 12 Gran Premi e ottenendo come miglior risultato finale il secondo posto nella MXGP 2015. La gemma vera nel palmarès del transalpino è però la sequenza di Motocross delle Nazioni, con cinque successi consecutivi tra il 2014 e il 2018, unico pilota sempre presente nell’Équipe de France in quel quinquennio vincente.

“Concludere la mia carriera con un podio è grandioso per il team, per me e per i miei sponsor, ma credo che la cosa migliore sia quella di avere corso ancora a questo livello contro i piloti migliori del mondo. Mi sono davvero divertito. Ho corso libero da pensieri anche se il tracciato era scavato e rovinato. Abbiamo trovato un buon set-up per la moto e sono stato contento di come hanno lavorato il telaio e le sospensioni. Voglio ringraziare il team Monster Energy Yamaha e tutte le persone che mi hanno sostenuto. Questa è stata una giornata speciale, sono davvero felice”.

Immagini: Yamaha

P300 MAGAZINE

Continua a seguirci

Avatar of Federico Benedusi
Federico Benedusi
From Ostiglia, provincia di Mantova. Aspirante giornalista e appassionato di sport sin da bambino. Tante, forse troppe le categorie di motorsport che seguo, ma il mio sempre crescente desiderio di conoscere mi impone questo...

P300 MAGAZINE

NEWSLETTER

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

Telegram | Passione Motorsport

ALTRI DALL'AUTORE

P300 MAGAZINE

Continua a seguirci