MXGP | GP Garda, Monticelli: “Una stagione difficile, ma ho dato sempre il massimo”

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Seguono le dichiarazioni di Ivo Monticelli dopo il GP Garda MXGP


Con un 13° posto nel Gran Premio del Garda, Ivo Monticelli ha concluso una MXGP 2020 piuttosto complicata e sfortunata sia a livello fisico che di risultati.

L’holeshot della prima manche è stato tuttavia vanificato da un problema ad un freno, che ha causato una caduta retrocedendo Monticelli in 17esima piazza, mentre in gara-2 il pilota Gas Gas ha tagliato il traguardo 12°. Il contratto con il team Standing Construct si è esaurito con questa stagione, ma secondo rumors di mercato il futuro potrebbe riservare sorprese positive al pilota italiano.

“L’ultimo Gran Premio della stagione è iniziato molto bene, con l’holeshot di gara-1. Ho comandato per un paio di giri, è stato bello e mi sono divertito a correre contro i top riders. Avevo bisogno di una bella partenza e l’ho centrata, quindi ero molto contento di come stava andando. Purtroppo dopo qualche giro ho colpito una roccia e il freno anteriore si è danneggiato, rallentare per entrare in curva è divenuto più difficile e sono caduto un paio di volte. Gara-2 è andata bene, ma superare è stato molto difficile e meglio di 12° non avrei potuto fare.

La stagione è stata molto complessa, ho avuto un infortunio ad una spalla, un virus intestinale e una caviglia slogata ma ho dato sempre il massimo. Ho preso quattro holeshot, è sempre bello ritrovarsi al comando di una gara! Alla fine non è stata la stagione che avrei voluto ma devo comunque ringraziare il team Standing Construct. Mi hanno sempre sostenuto e mi hanno messo a disposizione un’ottima moto. Siamo stati insieme per due anni e ci siamo tolti diverse soddisfazioni, auguro loro il meglio per il futuro”.

Immagini: Gas Gas

ULTIMI ARTICOLI

MONOPOSTO by SAURO

Avatar of Federico Benedusi
Federico Benedusi
From Ostiglia, provincia di Mantova. Aspirante giornalista e appassionato di sport sin da bambino. Tante, forse troppe le categorie di motorsport che seguo, ma il mio sempre crescente desiderio di conoscere mi impone questo...

ALTRI DALL'AUTORE