Formula E | Rome ePrix 2021, Wehrlein (Porsche): “Ci è mancata un po’ di velocità in gara”

Formula E
Tempo di lettura: 2 minuti
di Daniele Botticelli @DBDeiman
11 Aprile 2021 - 19:40
Home  »  Formula E

Le dichiarazioni di Pascal Wehrlein, terzo classificato nel secondo ePrix di Roma

Pascal Wehrlein ha completato il podio del secondo ePrix di Roma, ereditando la terza posizione dopo la squalifica di Norman Nato per via di un eccessivo consumo di energia durante la gara.

Wehrlein ha iniziato molto bene la gara portandosi in testa dopo pochi minuti con un bel sorpasso su Norman Nato, rischiando anche di perdere il controllo della sua vettura su un avvallamento al momento della frenata. Una volta in testa, però, il pilota tedesco non riesce a prendere il largo e in occasione del primo utilizzo dell’Attack Mode viene sopravanzato da Stoffel Vandoorne, con la potenza extra vanificata dal regime di Full Course Yellow dopo l’incidente di Lucas Di Grassi.

Quando la gara riparte, però, Wehrlein si fa beffare da Alexander Sims che lo sfila relegandolo in terza posizione. Più tardi, a 13 minuti dal termine, anche Nato lo passa guadagnando la terza posizione ai suoi danni. Dopo la Safety Car, nell’ultimo giro Wehrlein cerca disperatamente un varco per passare un Nato in evidente difficoltà con l’energia residua sulla sua monoposto, ma non ci riesce e taglia il traguardo al quarto posto prima che l’esclusione del pilota francese non lo promuova sul gradino più basso del podio.

Per Wehrlein è il primo podio con la Porsche e il secondo in carriera in Formula E dove mancava dall’ePrix di Santiago 2019, quando chiuse in seconda posizione dietro Sam Bird. Con il quarto piazzamento a punti consecutivo, Wehrlein si porta al quinto posto in campionato, appaiato a Nyck De Vries con 32 punti.

Queste le sue parole dopo la gara di oggi: “È stata una buona giornata per me e per la Porsche, salire sul podio alla quarta gara della stagione è un ottimo risultato. Vorrei ringraziare il mio team per il loro duro lavoro e l’enorme supporto. Tuttavia, quando prendi il comando ovviamente vuoi vincere. Purtroppo oggi non è stato possibile perché – come a Diriyah – ci è mancato un po’ di velocità in gara. Tuttavia, siamo sulla strada giusta. Spero che a Valencia si possa fare un altro passo avanti”.

Fonte: Newsroom Porsche

Immagine: Formula E Media

Lascia un commento