Formula E | Rome ePrix 2021, Sims (Mahindra): “Sono abbastanza contento del risultato”

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Le dichiarazioni di Alexander Sims, secondo classificato nel secondo ePrix di Roma

Alexander Sims ha chiuso il secondo ePrix di Roma in seconda posizione ottenendo il suo primo podio da pilota della Mahindra, tornando sul podio in Formula E dopo oltre un anno di assenza dalla vittoria del secondo ePrix di Diriyah in Season 6, quando ancora era in BMW.

Scattato dalla sesta posizione dopo un giro in Superpole non molto esaltante, Sims è rimasto nel gruppo di testa sin dalle battute iniziali senza perdere contatto con i primi. Il pilota inglese riesce ad avanzare fino al terzo posto in occasione del primo utilizzo dell’Attack Mode, riuscendo poi a portarsi alle calcagna di Pascal Wehrlein in occasione della Full Course Yellow provocata dall’incidente che ha visto Lucas Di Grassi terminare anzitempo la sua gara.

Appena è terminato il regime di FCY, a 25 minuti dal termine, Sims ne approfitta per superare immediatamente Wehrlein con un sorpasso molto intelligente, cogliendo di sorpresa il pilota tedesco per la seconda posizione. La Safety Car finale gli consente di ricucire il gap di oltre quattro secondi dal leader della gara Stoffel Vandoorne, ma nell’ultimo giro il pilota della Mercedes non sbaglia nulla e Sims deve accontentarsi di un’ottima e meritata seconda posizione sotto la bandiera a scacchi. Dopo questo risultato il pilota inglese sale al nono posto in campionato con 24 punti.

Queste le sue parole dopo la gara di oggi: “Sono abbastanza contento del risultato oggi! Il weekend è stato a due facce; ieri è stato abbastanza difficile in generale, sembrava che avremmo potuto ottenere qualcosa dalla gara, ma essendo stato eliminato al primo giro era finita prima ancora di iniziare. Ma oggi abbiamo fatto un buon lavoro nelle prove libere, la macchina è stata brillante nella fase a gruppi delle qualifiche e sappiamo che quest’anno la macchina in gara è forte e molto efficiente, e siamo stati in grado di mettere a frutto tutto ciò. Avevamo un ritmo davvero buono, c’è stato un sorpasso entusiasmante su Pascal [Wehrlein] durante la ripartenza dopo la Full Course Yellow e, dopo di che, si è trattato solo di completare i giri. È bello per tutta Mahindra e ZF e sono felice di ottenere il mio primo podio con la squadra”.

Fonte: Mahindra Media

Immagine: Formula E Media Area

P300 MAGAZINE

Continua a seguirci

Avatar of Daniele Botticelli
Daniele Botticelli
Classe 1997, laureato in Scienze della comunicazione e con una passione smisurata per il motorsport, il basket e la musica. Cresciuto sotto il mito di Valentino Rossi, Michael Schumacher, Alessandro Del Piero e Kobe Bryant. Poteva andare peggio no? Sono sempre alla ricerca di nuove leve, per raccontare le loro gesta e farvele conoscere ancor prima del loro arrivo sui grandi palcoscenici, questo perché ho sempre ammirato il nuovo che avanza

P300 MAGAZINE

NEWSLETTER

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

Telegram | Passione Motorsport

ALTRI DALL'AUTORE

P300 MAGAZINE

Continua a seguirci