Formula E | Rome ePrix 2021, Evans (Jaguar): “Grande gara in condizioni difficili”

CONDIVIDI

Le dichiarazioni di Mitch Evans, terzo classificato nel primo ePrix di Roma

Mitch Evans torna sul podio in Formula E conquistando il terzo posto nel primo ePrix di Roma, terzo round della Season 7, alle spalle del suo compagno di squadra alla Jaguar Sam Bird.

Esattamente come fatto dal suo compagno di squadra, il neozelandese ha disputato una gara di rimonta recuperando ben nove posizioni dalla 12° da cui partiva, avendo la meglio in molte bagarre e sfruttando anche lui molto bene l’uso dell’Attack Mode in particolar modo nella parte finale di gara per agguantare i primi. Il caos finale lo vede salire sul podio, ereditando una terza posizione finale e regalando alla Jaguar il primo doppio podio nella sua storia in Formula E.

Per Evans è il secondo podio stagionale replicando il risultato ottenuto nella gara inaugurale di Diriyah con tanto di giro più veloce della gara in 1:42.387, che gli consegna anche un punto aggiuntivo. Evans ora occupa la quarta posizione della classifica piloti con 31 punti, a 12 lunghezze di ritardo dalla vetta dove c’è il suo compagno di squadra Bird.

Queste le sue parole al termine della gara: “È veramente un bel momento per il team, dato che è il primo doppio podio per noi in Formula E. È stata una grande gara, disputata tra l’altro in condizioni difficili, tutto poteva andare storto rapidamente, ma sono felice di aver regalato alla squadra questo risultato dopo tutto il duro lavoro che hanno fatto. Anche Sam [Bird. ndr] è stato bravissimo, abbiamo scalato la classifica insieme ed abbiamo disputato una gara eccezionale. È stata davvero una bellissima giornata ed abbiamo ottenuto un traguardo incredibile per il team. Non vedo l’ora che sia domani [per gara2, ndr]”.

Fonte: media.jaguarracing.com

Immagini: Formula E Media Area

SEGUICI


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Avatar of Daniele Botticelli
Daniele Botticelli
Classe 1997, laureato in Scienze della comunicazione e con una passione smisurata per il motorsport, il basket e la musica. Cresciuto sotto il mito di Valentino Rossi, Michael Schumacher, Alessandro Del Piero e Kobe Bryant. Poteva andare peggio no? Sono sempre alla ricerca di nuove leve, per raccontare le loro gesta e farvele conoscere ancor prima del loro arrivo sui grandi palcoscenici, questo perché ho sempre ammirato il nuovo che avanza

P300 MAGAZINE

NEWSLETTER

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

ALTRI DALL'AUTORE

SEGUICI