Formula E | Monaco ePrix 2021, Evans: “Sono dispiaciuto, ho usato molta energia in gara”

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Seguono le dichiarazioni di Mitch Evans, terzo classificato nell’ePrix di Monaco 2021

Mitch Evans ha chiuso l’ePrix di Monaco al terzo posto con qualche rammarico su come sia arrivato questo risultato, dovendosi arrendere ad Antonio Félix Da Costa e Robin Frijns che lo hanno passato all’ultimo giro.

Il neozelandese è scattato dal terzo posto e al via ha mantenuto la posizione con una partenza calma, esattamente come fatto dai primi. A differenza degli avversari, in Jaguar hanno optato per utilizzare l’Attack Mode qualche minuto dopo, per avere un vantaggio sul finale di gara.

Ciò si è puntualmente verificato: a 18 minuti dal termine Evans attiva il suo secondo Attack Mode e lo sfrutta alla perfezione per riportarsi sulla coppia di testa e liberandosi da lì a poco di Frijns e Da Costa, quest’ultimo superato sulla salita di Beau Rivage con una manovra impeccabile e spettacolare che lo ha portato in testa alla gara.

Dopo la neutralizzazione per l’incidente di René Rast, Evans si ritrova a difendersi da Da Costa, ma all’ultimo giro si ritrova in netta difficoltà con l’energia e cerca in tutti i modi di rallentare il ritmo alle sue spalle cercando di mantenere la leadership: ciò non gli riesce anche grazie all’incredibile sorpasso che Da Costa effettua ai suoi danni all’esterno all’uscita del Tunnel, con Evans che poi sul traguardo perderà in volata anche la seconda posizione a vantaggio di Frijns venendo così relegato al terzo posto.

Subito dopo l’arrivo Evans è stato messo sotto investigazione per un taglio alla chicane delle Piscine avvenuto all’ultimo giro, ma i commissari hanno optato per non penalizzarlo dopo aver notato che quella manovra è stata viziata da un contatto arrivato da dietro da Frijns prima dello sprint finale. Ora Evans occupa la terza posizione in campionato con 54 punti, staccato di 8 lunghezze dallo stesso Frijns e a soli 3 punti da Nyck De Vries.

Questo il commento di Evans al termine della gara: “Sono davvero dispiaciuto, ma mi sono messo in quella posizione perché ho usato molta energia durante la gara. Avevo la miglior posizione in pista ma Antonio era molto forte, sapevo che mi avrebbe superato quindi stavo solo cercando di rallentarlo il più possibile. Questo risultato fa male perché è Monaco e tutti vogliono vincere qui. Mi è sembrata una bella gara in macchina e non vedo l’ora di rivederla!”

Fonte: Formula E Media

Immagine: Twitter / Jaguar Racing

P300 MAGAZINE

Formula E | Monaco ePrix 2021, Evans: "Sono dispiaciuto, ho usato molta energia in gara"

Continua a seguirci

Avatar of Daniele Botticelli
Daniele Botticelli
Classe 1997, laureato in Scienze della comunicazione e con una passione smisurata per il motorsport, il basket e la musica. Cresciuto sotto il mito di Valentino Rossi, Michael Schumacher, Alessandro Del Piero e Kobe Bryant. Poteva andare peggio no? Sono sempre alla ricerca di nuove leve, per raccontare le loro gesta e farvele conoscere ancor prima del loro arrivo sui grandi palcoscenici, questo perché ho sempre ammirato il nuovo che avanza

P300 MAGAZINE

NEWSLETTER

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

Telegram | Passione Motorsport

ALTRI DALL'AUTORE

P300 MAGAZINE

Formula E | Monaco ePrix 2021, Evans: "Sono dispiaciuto, ho usato molta energia in gara"

Continua a seguirci