WTCR | Svelato il quartetto Audi, la novità è Niels Langeveld

WTCR
Svelato il quartetto Audi, la novità è Niels Langeveld

L'olandese affiancherà i confermati Vernay, Vervisch e Shedden di 07 Febbraio 2019, 11:30

Tramite un comunicato ufficiale, Audi ha svelato il poker d'assi che darà l'assalto al WTCR 2019. Ancor prima della conclusione del mondiale 2018, avevamo scritto come l'intenzione di Audi fosse quella di confermare i sei piloti visti all'opera l'anno scorso, ma le limitazioni imposte dalla FIA hanno costretto la Casa di Ingolstadt ad un cambio di programma.

È arrivata la conferma di Jean-Karl Vernay, Gordon Shedden e Frédéric Vervisch, che nel 2018 si sono distinti al volante delle RS3, mentre la quarta guida sarà l'olandese Niels Langeveld, proveniente dalla TCR tedesca. Denis Dupont è stato dirottato nel campionato europeo, Nathanaël Berthon tornerà alle competizioni endurance già dal prossimo mese a Sebring e Aurélien Panis dovrebbe seguire lo stesso percorso del connazionale.

Vernay e Shedden saranno di nuovo in forza al team WRT, sponsorizzato esclusivamente Leopard dopo la dipartita di Lukoil. Il francese è riuscito a giocarsi il mondiale 2018 fino a Macao, dopo avere vinto il titolo TCR internazionale nel 2017, mentre lo scozzese pluricampione del BTCC ha faticato più del previsto ad adattarsi ai ritmi di un campionato mondiale, mettendosi in mostra solo saltuariamente. Per il secondo dovrà essere la stagione del riscatto, cosa che può comunque sembrare strana per un pilota di 39 anni che si è già tolto diverse soddisfazioni nella sua carriera.

Vervisch guiderà una RS3 del team Comtoyou per la terza stagione consecutiva, dopo un 2018 molto positivo che lo ha visto costantemente sul podio e infine vincitore sul tracciato di Macao. Langeveld è stato uno dei quattro grandi protagonisti del campionato tedesco 2018, concludendo terzo dopo avere comandato la classifica durante la stagione. Pilota molto veloce, l'olandese è tuttavia noto anche per una certa irruenza nel corpo-a-corpo che spesso lo ha privato di risultati importanti.

"Abbiamo deciso di includere un pilota di successo nel nostro programma clienti Audi", ha detto il responsabile di Audi Customer Racing, Chris Reinke. "Niels Langeveld si è messo in mostra nel campionato tedesco TCR negli ultimi due anni e ci ha davvero impressionato".

Anche Audi, dunque, ha scoperto le sue carte per il WTCR 2019, campionato che si preannuncia sempre più di alto livello. All'appello mancano ancora Cupra e Peugeot, tra i marchi già impegnati nel mondiale l'anno scorso, ma non è esclusa la possibilità di vedere delle new entry.


Condividi