WTCR | Ritorno last minute per Robert Huff sulla Cupra del team Zengő

di Federico Benedusi @federicob95
25 Novembre 2022 - 13:25

Dopo la trasferta di Macao, il campione del mondo 2012 torna all’ultimo istante con il team ungherese per l’appuntamento conclusivo di Jeddah

Ci sarà anche Robert Huff al via del Gran Premio dell’Arabia Saudita che in questo weekend chiuderà il WTCR 2022 e l’intera storia del mondiale turismo.

Il pilota britannico, campione del mondo 2012, aveva annunciato la propria separazione dal team Zengő prima del round del Bahrain dando appuntamento al 2023 per i suoi nuovi programmi sportivi, ma all’ultimo minuto è salito su un aereo per Jeddah e tornerà in pista proprio sulla Cupra #79 della scuderia magiara.

Bisogna precisare come Huff, una volta accordatosi con MG per disputare il Gran Premio di Macao nel TCR Asia, avrebbe in ogni caso disertato le gare di Sakhir per rispettare la quarantena imposta a tutti i partecipanti alle gare del Circuito da Guia. Il pilota di Cambridge tuttavia non ha mai ufficialmente indicato la sua presenza a Macao come ragione per il forfait nel Gran Premio del Bahrain, lasciando presagire in maniera chiara la sua assenza anche a Jeddah. A Macao, Huff ha conquistato la vittoria nella prima gara del TCR Asia giungendo poi secondo nella seconda.

Si riapre quindi la corsa al terzo posto nella classifica piloti del WTCR, al momento appannaggio di Nathanaël Berthon ma con appena 13 punti di margine su Huff. Il britannico ha portato a casa due vittorie e cinque podi nel corso della stagione 2022.

Immagine copertina: fiawtcr.com