WTCR | Nürburgring: prima vittoria stagionale per Norbert Michelisz

WTCR
Nürburgring: prima vittoria stagionale per Norbert Michelisz

Guerrieri e Girolami completano il podio, out Tarquini, solo 11° Björk di 21 Giugno 2019, 18:37

Nello scenario di una Nordschleife finalmente soleggiata, Norbert Michelisz ha conquistato la sua prima vittoria stagionale nel WTCR aggiudicandosi la prima manche del weekend tedesco. Il pilota ungherese della Hyundai è stato autore di una grande partenza, con la quale ha sorpreso il poleman Esteban Guerrieri, e poi ha gestito un piccolo vantaggio sull'argentino, che si è comunque confermato leader del campionato. Terza posizione per Néstor Girolami, uscito vincitore da un duro confronto con Robert Huff.

Una battaglia a tre che ha visto impegnato anche Frédéric Vervisch. Terzo dopo il via, al termine del primo giro il belga ha accusato perdite di potenza del motore ma non si è arreso, cercando di impedire con ogni mezzo il sorpasso di Girolami. I due si sono toccati ripetutamente nel secondo passaggio sul Döttinger e a beneficiarne è stato proprio Huff, capace di sopravanzare entrambi i suoi avversari. Nel corso dell'ultimo giro, però, il motore della Honda #29 ha fatto la differenza e Girolami è riuscito a prendersi il gradino più basso del podio, non senza ulteriori scaramucce ad alta velocità. Huff ha chiuso quarto, mentre Vervisch ha controllato il gruppo alle sue spalle per il quinto posto.

Sesto Yann Ehrlacher, che ha posto un minimo rimedio ad una gara molto difficile per il team Lynk. Yvan Muller è stato infatti estromesso dalla gara dopo appena una curva, a causa di un contatto con Huff che ha disturbato anche Thed Björk, il quale ha perso molte posizioni terminando solo 11°, e Antti Buri, poi ritirato. Dopo la penalità rimediata al termine delle qualifiche, Andy Priaulx non è andato oltre un 22° posto.

Sfortuna anche per Gabriele Tarquini, autore di un'eccellente partenza dalla decima casella e quinto al termine del primo giro. Durante la seconda tornata però la Hyundai #1 ha accusato problemi allo sterzo costringendo il campione in carica al ritiro e dunque al quarto zero della stagione.

Benjamin Leuchter, poleman di gara-3, ha conquistato il settimo posto precedendo le Hyundai di Augusto Farfus e Nick Catsburg, con quest'ultimo che ha potuto prendere parte alla gara solo in extremis dopo avere patito qualche problema nel giro di schieramento. Top ten completata da Johan Kristoffersson, partito bene ma impossibilitato a difendersi dalle più veloci Hyundai partite alle sue spalle. 12° Jean-Karl Vernay, che ha recuperato qualche posizione dopo avere subito a sua volta una penalità post-qualifica. Tom Coronel, Niels Langeveld e Mehdi Bennani hanno chiuso la zona punti. Solo 18° Mikel Azcona, partito dall'ultima posizione, mentre il suo compagno di squadra Daniel Haglöf e stato costretto allo stop da uno scontro con Gordon Shedden.

Grazie alla vittoria odierna, Michelisz si è portato in seconda posizione nella classifica generale a 28 lunghezze da Guerrieri. Björk è ora terzo con due punti di vantaggio su Guerrieri, mentre Azcona ha conservato la quinta posizione nonostante lo zero di questa gara. Tra le squadre, Honda-Münnich ha ulteriormente aumentato il suo vantaggio portandosi a +75 su Hyundai-BRC Racing.

Alle 11:00 di domani prenderà il via gara-2, con gara-3 subito a seguire.

Classifica di gara:

Classifica piloti:

Classifica squadre:

Immagine copertina: fiawtcr.com



Condividi