WTCR | Nasce il TCR World Ranking

di Federico Benedusi @federicob95
14 Ottobre 2022 - 11:32

Presentata la classifica ufficiale che riunisce tutti i campionati TCR globali: i migliori 45 piloti, insieme alla top 15 di un’ulteriore graduatoria di eventi selezionati, parteciperanno dal 2023 ad una finale mondiale


Per il mondo TCR oggi è una giornata storica. Marcello Lotti e la WSC, organizzazione che gestisce il regolamento globale delle vetture turismo e di cui lo stesso Lotti è a capo, hanno introdotto oggi il TCR World Ranking, una classifica che racchiude tramite uno speciale sistema di punteggio tutti i campionati sanzionati TCR in giro per il mondo.

“Con così tanti campionati in corso e così tanti piloti a correre su vetture TCR, ha più che mai senso presentare il TCR World Ranking”, ha detto Lotti. “Questo si ispira a tanti altri sport popolari, ma è un sistema che non è mai stato utilizzato prima nel mondo del motorsport. Con oltre 1100 vetture costruite secondo questo regolamento, il concetto TCR ha avuto successo come pochi altri nella storia del motorsport e la scala dei suoi eventi è ormai immensa. Il ranking nasce per dare risalto alle performance dei più grandi talenti che vediamo competere su queste vetture”.

Il ranking TCR parte retroattivamente dall’inizio della stagione 2021 e tiene conto degli ultimi 20 risultati di ogni pilota che abbia gareggiato in un evento sanzionato TCR, secondo un particolare punteggio. Al conseguimento del 21° risultato, il più lontano in ordine temporale viene scartato e così via. Un pilota che non abbia partecipato ad alcun evento TCR nello spazio di 30 settimane inizia a perdere punti rimuovendo il risultato più lontano ogni quattro settimane. È importante notare come, a differenza di ranking come quello tennistico, i risultati non abbiano valenza annuale ma si conservino nel tempo, fino al raggiungimento del 20° punteggio utile o allo scarto a cadenza mensile di cui sopra.

Gli eventi TCR sono divisi in cinque fasce a seconda dell’importanza dell’evento: internazionale, regionale, nazionale 4, endurance e nazionale 3. Ogni fascia assegna rispettivamente un coefficiente di punteggio pari a 5, 4,5, 4, 3,5 e 3. Un ulteriore coefficiente è legato al numero di vetture presenti nel dato evento, che invece prescinde dal livello dello stesso: con 20 o più partecipanti il moltiplicatore è pari a 3,5 e di quattro in quattro si scende fino al coefficiente 1 assegnato ad eventi con partecipanti tra uno e cinque. Il punteggio sulla base delle posizioni all’arrivo viene assegnato su scala 45-40-35-30-25-20-18-16-14-12-10-9-8-7-6-5-4-3-2 e un punto per tutti gli altri partecipanti. I punti vengono moltiplicati per i due coefficienti e divisi per 100.

Il ranking viene aggiornato tutti i mercoledì e la classifica di questa settimana vede al comando Franco Girolami, leader del campionato europeo che si concluderà questo weekend a Barcellona. L’argentino ha 95,78 punti e precede a quota 87,58 Ma Qinghua, vice-campione asiatico nel 2021 e quest’anno protagonista del WTCR fino al ritiro di Lynk e Cyan Racing. Il campione WTCR uscente Yann Ehrlacher è terzo mentre l’attuale capoclassifica del torneo iridato, Mikel Azcona, è sesto. Il vice-campione italiano Salvatore Tavano, quarto, è il migliore degli azzurri in una classifica che conta più di 650 piloti.

WTCR | Nasce il TCR World Ranking

La stagione 2023 dei campionati TCR presenterà un paio di novità molto interessanti. La prima è il TCR World Tour, che racchiuderà nove eventi selezionati tra gli oltre 200 sanzionati TCR in tutto il mondo e che attribuirà, nei detti eventi, il 50% di punti in più per il ranking globale. I migliori 15 della classifica del TCR World Tour parteciperanno, insieme ai migliori 45 del ranking generale al 30 settembre 2023, alla Finale Mondiale TCR. Questa, organizzata in collaborazione con Discovery Sports Events, si disputerà ogni anno entro quattro mesi dalla conclusione del TCR World Tour, con una entry list da 60 piloti e un format playoff su quattro giorni che verrà svelato prossimamente. La Finale Mondiale assegnerà titoli piloti, costruttori e squadre.

Immagine copertina: europe.tcr-series.com