WTCR | Il regolamento TCR verso un passaggio all’ibrido

WSC e costruttori hanno discusso riguardo l’implementazione di un sistema ibrido sulle vetture TCR, i primi test verranno svolti a breve


Come già vociferato da AutoHebdo qualche giorno fa, WSC e i costruttori coinvolti nel regolamento TCR hanno valutato nelle ultime settimane la possibilità di un graduale passaggio ai motori ibridi.

WSC, società che detiene i diritti del regolamento TCR, ha confermato oggi le discussioni con i costruttori volti alla creazione di un sistema ibrido aggiuntivo che potrà essere montato sulle vetture già esistenti a partire dal 2023. Questo sistema dovrebbe garantire un boost di potenza tra i 20 e i 30 kW (tra i 27 e 41 cavalli, circa) e comprenderebbe anche un ERS per la ricarica dell’ibrido in fase di decelerazione e frenata.

Naturalmente, data la natura “privata” del concetto TCR, i costi di questa implementazione ibrida (che verrebbe garantita da ogni costruttore ai propri clienti qualora richiesto) dovrebbero restare molto contenuti. I primi test con una vettura “HTCR” saranno completati entro la fine di questo mese e, se i risultati dovessero essere quelli sperati, WSC sceglierà una serie TCR dove portare in pista la nuova auto ibrida già quest’anno in vista di una implementazione del nuovo regolamento nel 2023 al fianco delle TCR tradizionali.

Immagine copertina: tcr-series.com

SHARE

SUBSCRIBE

TOP

LATEST

LEGGI ANCHE

F1

FEEDER SERIES

RUOTE COPERTE

RALLY

USA

FULL ELECTRIC

MOTOMONDIALE

SUPERBIKE/SSP

MOTOCROSS