WTCR | Honda conferma i suoi quattro piloti per il campionato 2020

WTCR | Honda conferma i suoi quattro piloti per il campionato 2020

Honda ha deciso di confermare anche per il WTCR 2020 i quattro piloti già visti all’opera sotto le insegne della Casa nipponica nel 2019. Nuova chance quindi per la coppia argentina formata da Esteban Guerrieri e Néstor Girolami, per l’esperto Tiago Monteiro e per il giovanissimo Attila Tassi.

Vice-campione in carica e battuto solo nell’ultimissima gara della coppa del mondo 2019, Guerrieri ripartirà chiaramente tra i favoriti assoluti del campionato. Il pilota di Buenos Aires, 35 anni tra nove giorni, disputerà la sua terza stagione completa da pilota Honda, marchio a cui si è legato nell’ottobre 2017 iniziando proprio come sostituto dell’infortunato Monteiro. Ecco le sue parole: “Dopo una fantastica stagione nel 2019, sono molto soddisfatto di restare con Honda anche per il 2020 e sento di poter ambire al titolo, quello che ci è sfuggito per così poco, ancora una volta. La Civic Type-R TCR è una vettura fantastica sotto molti punti di vista e non vedo l’ora di tornare al volante per i test”.

Dopo un inizio convincente, con tre successi nelle prime otto gare e la leadership di campionato in mano, il resto del 2019 di Girolami è andato in calando. Da Zandvoort in poi, “Bebu” ha incassato un solo podio in 21 gare scivolando fino al settimo posto della generale con riflessi anche sulla classifica team, sfuggita a Münnich Motorsport per mano di Cyan Racing. “Tre vittorie, onestamente, sono molto più di quanto mi aspettassi dal 2019 ed è un ottimo punto di partenza nella preparazione per il 2020”, ha detto il cordobese. “Mi sono davvero goduto la stagione da compagno di squadra di Esteban e sono sicuro che potremo essere ancora più competitivi in futuro, sento di poter lottare per il campionato anche io”.

Molto altalenante la stagione di ritorno alle competizioni di Monteiro. Dopo essere riuscito ad entrare in zona punti in appena tre occasioni nelle prime 16 gare, in Portogallo è riuscito a recitare la parte del leone tornando alla vittoria in gara-3. Da quel momento, però, non è riuscito a confermarsi ad alti livelli correndo di nuovo da protagonista solo in Giappone, complice anche le difficoltà incontrate dal team KCMG. Il 20° posto finale non rispecchia assolutamente il valore del portoghese, che dopo una stagione di ambientamento dovrà tornare assolutamente sui livelli che gli competono. Queste le dichiarazioni dell’ex pilota di Jordan e Midland F1: “Questa sarà la mia ottava stagione completa come pilota Honda e non potrei essere più felice di così. Il mio ritorno nel 2019 è stato difficile, il livello della competizione è stato più alto di quanto non sia mai stato nel mondiale turismo e tutti hanno dovuto adattarsi rapidamente. La vittoria in Portogallo e la pole position in Giappone sono state tra i momenti migliori che io abbia mai passato in un’auto da corsa, ora voglio tornare al successo e a lottare per il titolo”.

La pole conquistata nella domenica mattina di Vila Real ha rappresentato l’unico sussulto di un 2019 nero per Tassi. Dal giovane pilota magiaro, comunque molto esperto di vetture TCR avendo già corso in precedenza nel campionato internazionale e in quello europeo, ci si aspettava molto di più per il suo debutto iridato. 56 punti e il 24° posto finale hanno costituito un bottino molto magro. Con un anno di esperienza in più, anche il 20enne di Budapest potrebbe però divenire un ago della bilancia. Tassi ha commentato così la sua conferma: “Sono molto soddisfatto di poter proseguire anche nel 2020 come pilota Honda. Ho avuto alcuni buoni momenti nella mia stagione da rookie, come la pole in Portogallo e le gare in Germania, dove il passo gara era da podio. Se riuscissimo ad evitare alcuni episodi sfortunati, come accaduto nei primi giri di alcune gare a fine campionato, penso che potremmo ambire ad ottimi risultati”.

Ancora ignoti i nomi delle due squadre che ospiteranno i piloti scelti da Honda. Le prestazioni delle ultime due annate potrebbero portare ad una conferma del team Münnich, mentre per quanto riguarda KCMG bisognerà attendere una conferma ufficiale.

Immagine copertina: Honda Racing WTCR Twitter

#iorestoacasa

A sostegno della Protezione Civile

IT84Z0306905020100000066387

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

887FollowersFollow
1,645FollowersFollow
WTCR | Honda conferma i suoi quattro piloti per il campionato 2020 2
Federico Benedusi
From Ostiglia, provincia di Mantova. Aspirante giornalista e appassionato di sport sin da bambino. Tante, forse troppe le categorie di motorsport che seguo, ma il mio sempre crescente desiderio di conoscere mi impone questo...

NEWSLETTER

Resta aggiornato su P300.it iscrivendoti alla nostra mailing list

ALTRI DALL'AUTORE