WTCR | GP Ungheria: Ehrlacher domina gara-2, podio tutto francese

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Muller agevola il lavoro del nipote, Vernay terzo con l’Alfa Romeo


Tutto secondo previsioni per Cyan Racing. La griglia di partenza di gara-2 dell’Hungaroring suggeriva una strategia volta ad accomodare la vittoria di Yann Ehrlacher e così è andata, con Yvan Muller a coprire le spalle del nipote sempre più leader della classifica del WTCR.

Bence Boldizs non è stato molto abile nel gestire la pole position e ha perso da subito qualche posizione, concludendo poi con un settimo posto che rappresenta comunque il suo miglior risultato nel mondiale turismo.

Su un podio tutto francese è quindi salito Jean-Karl Vernay, che dopo avere perso una posizione nell’ordine d’arrivo di gara-1 per avere tagliato la chicane al primo giro si è rifatto con il secondo podio della stagione. Un terzo posto che premia ancora una volta il lavoro del team Mulsanne e la competitività dell’Alfa Romeo Giulietta Veloce.

Santiago Urrutia è arrivato a poco più di sei decimi dal portare anche una terza Lynk sul podio concludendo quarto davanti a Nathanaël Berthon, che ha sfruttato al meglio l’unica possibilità offerta da questo weekend ad un’Audi appesantita dal compensation weight dopo le ottime prestazioni dei primi tre round.

Non è stato altrettanto fortunato Tom Coronel, che peraltro si è fatto notare più per i due incidenti causati ai danni di Gabriele Tarquini e Luca Engstler. Il “Cinghio” è riuscito comunque a recuperare fino all’11° posto, mentre il tedesco è stato costretto a ritirarsi per i danni ingenti riportati dalla sua Hyundai al settimo giro. Il secondo incidente ha chiamato in causa anche la safety car, mentre Coronel ha rimediato un drive through concludendo 19°.

Sesto Norbert Michelisz, davanti proprio al connazionale Boldizs e alle Honda, con Esteban Guerrieri ottavo a precedere Attila Tassi e Tiago Monteiro. L’argentino ha rischiato di venire coinvolto nello scontro della seconda curva tra Néstor Girolami e Mikel Azcona, per il quale ha perso molto tempo anche Luca Filippi, ma alla fine ha concluso sano e salvo portandosi a casa qualche punto. Per Girolami è arrivato invece un altro ritiro, mentre Azcona ha proseguito per qualche giro prima di fermarsi a sua volta dopo un altro scontro a centro gruppo.

Sono ora 40 le lunghezze di differenza tra Ehrlacher e Guerrieri nella classifica di campionato, con Muller riportatosi al terzo posto. Cyan Racing si è invece portata a 268 punti nella classifica squadre contro i 211 di All-Inkl.com Münnich Motorsport.

Appuntamento alle 16:15 con la terza e ultima gara dall’Hungaroring. Quattro Honda comanderanno il gruppo al via della corsa, con Guerrieri di nuovo in pole position.

Classifica di gara:

Campionato piloti:

Classifica squadre:

Immagine copertina: fiawtcr.com

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

F1 | GP Portogallo 2020: Le infografiche post gara Pirelli

Segue l'analisi post gara di Pirelli per il GP Portogallo 2020 Lewis Hamilton su Mercedes è il pilota...
WTCR | GP Ungheria: Ehrlacher domina gara-2, podio tutto francese 4
Federico Benedusi
From Ostiglia, provincia di Mantova. Aspirante giornalista e appassionato di sport sin da bambino. Tante, forse troppe le categorie di motorsport che seguo, ma il mio sempre crescente desiderio di conoscere mi impone questo...

ALTRI DALL'AUTORE