WTCR | GP Spagna 2021 – Anteprima

CONDIVIDI

Il mondiale turismo arriva ad Alcañiz con una situazione di classifica ancora molto incerta


Il terzo round del WTCR 2021 si disputa in Spagna sul circuito dell’Aragona, ad Alcañiz. Una pista che i protagonisti della coppa del mondo turismo FIA conoscono bene, avendoci corso per ben due volte l’anno scorso.

Nel 2020 il tracciato aragonese ha incoronato campione Yann Ehrlacher al termine di una lotta senza quartiere che ha portato una decina di piloti ad avere ancora chance titolate all’ultimo round. La classifica attuale non appare molto distante da questa situazione, con ben sette piloti nello spazio di 12 punti in rappresentanza di una gran varietà di vetture.

Il pilota più efficace nei primi due round è stato Jean-Karl Vernay, che pur avendo già rimediato uno zero nella prima manche di Estoril guida con un piccolo margine. La Hyundai Elantra N ha passato brillantemente i primi test nel campionato TCR più importante ma da questo weekend la situazione del bollettino tecnico proporrà un equilibrio ancora maggiore.

Per effetto delle prestazioni di Germania e Portogallo le vetture sudcoreane dovranno infatti caricare 40 chili aggiuntivi contro gli appena 10 delle Lynk 03, già penalizzate dal Balance of Performance mondiale che nella sua ultima versione ha caricato ulteriori 10 chili sulle Hyundai.

Le difficoltà maggiori sembrano quelle destinate però alle Honda. Già poco competitive su questa pista l’anno scorso e salvate solo dalla pioggia e da una scelta azzeccata di gomme che permisero ad Esteban Guerrieri di vincere gara-1 del Gran Premio d’Aragona, in questo weekend le Civic Type-R caricheranno 60 chili di compensation weight oltre ai 10 aggiuntivi imposti dal nuovo Balance. Le vetture giapponesi schierate dal team Münnich saranno pertanto le più pesanti in gara.

La zavorra extra è dovuta alle ottime prestazioni nelle qualifiche dei primi due round, con due pole position e quattro auto nelle prime cinque posizioni in Portogallo. La velocità mostrata sul giro secco tuttavia non è stata sempre replicata in gara, perché oltre al successo di Attila Tassi in gara-2 ad Estoril sono arrivate anche grosse “steccate” da parte di Guerrieri e di Néstor Girolami, oltre all’episodio sfortunato che nella seconda manche portoghese ha coinvolto Tiago Monteiro.

Dopo due appuntamenti difficili, dai quali sono stati comunque capitalizzati molti punti, il team Cyan Racing avrà possibilità di giocarsi molte più chance a partire da questo weekend. Nonostante le prestazioni pure non siano state quelle della Lynk vincitrice dei titoli 2020, Yann Ehrlacher ha portato a casa una vittoria mentre Yvan Muller e Santiago Urrutia sono saliti sul podio in due occasioni. L’esperto francese e l’uruguayano sono terzo e quarto in classifica con gli stessi punti, il campione in carica è invece settimo ma comunque poco distante.

Quello di questo weekend sarà round di casa per Cupra, molto distante dalle prime posizioni al Nürburgring e ad Estoril e pertanto alleggerite in vista di Alcañiz. Il migliore in campionato tra i piloti di Martorell è Robert Huff, solo 16° con 13 punti, mentre Mikel Azcona che doveva rappresentare l’assoluta bandiera della Casa è rimasto coinvolto in troppi incidenti ed episodi di gara. Sulla pista in cui la León Competición ha marcato la sua prima vittoria iridata, c’è aria di rivincita.

Alla ricerca di più concretezza anche le Audi, che in quattro manche hanno conquistato un sesto posto come miglior piazzamento e hanno Nathanaël Berthon 11° in classifica generale. Come le Cupra, anche le nuove RS3 non risentiranno di compensation weight e potranno beneficiare del -30 imposto dall’ultimo bollettino della WSC.

Questo è il bollettino tecnico riassuntivo del Gran Premio di Spagna:

WTCR | GP Spagna 2021 - Anteprima

Le gare del weekend saranno trasmesse in diretta da Eurosport 2, mentre prove libere e qualifiche andranno in onda esclusivamente sulla piattaforma streaming dell’emittente satellitare che diffonderà live anche il Pure ETCR, il campionato elettrico TCR che disputerà il suo secondo round stagionale 2021 sempre in Spagna.

2021 FIA WTCR Race of Spain – Ciudad del Motor de Aragón
Round 3/8
10-11 luglio 2021

WTCR | GP Spagna 2021 - Anteprima

INFO CIRCUITO

Lunghezza del circuito: 5,345 km
Giri da percorrere: 10 (gara-1), 12 (gara-2)
Distanza totale: 53,450 km (gara-1), 64,140 (gara-2)
Numero di curve: 18
Senso di marcia: antiorario

RECORD

Giro gara: 2:06.689 – Gilles Magnus – Audi – 2020
Giro prova: 2:06.600 – Gilles Magnus – Audi – 2020 (NB: record 2:05.724, Gilles Magnus, Audi, 2020, FP1)
Vittorie pilota: 4 – Yvan Muller
Vittorie costruttore: 6 – Chevrolet
Pole pilota: 3 – Yvan Muller
Pole costruttore: 4 – Seat
Podi pilota: 8 – Yvan Muller
Podi costruttore: 16 – BMW

ALBO D’ORO

WTCR | GP Spagna 2021 - Anteprima

PROGRAMMA

Sabato 10 luglio
9:45-10:30 Prove Libere 1 – Eurosport Player
12:45-13:05 Prove Libere 2 – Eurosport Player
16:30-17:25 Qualifiche – Eurosport Player

Domenica 11 luglio
11:15 Gara-1 – Eurosport 2
13:15 Gara-2 – Eurosport 2

Immagine copertina: fiawtcr.com

SEGUICI


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Avatar of Federico Benedusi
Federico Benedusi
From Ostiglia, provincia di Mantova. Aspirante giornalista e appassionato di sport sin da bambino. Tante, forse troppe le categorie di motorsport che seguo, ma il mio sempre crescente desiderio di conoscere mi impone questo...

P300 MAGAZINE

NEWSLETTER

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

ALTRI DALL'AUTORE

SEGUICI