WTCR | GP Russia 2021, qualifiche: Yvan Muller conquista l’ultima pole della stagione

Muller svetta sull’asfalto umido in asciugamento, Ehrlacher conquista un punto e batte gli altri avversari per il titolo


Seconda pole stagionale per Yvan Muller, autore del miglior tempo nell’ultima Q3 del WTCR 2021 a Sochi. Il quattro volte iridato partirà davanti a tutti nella seconda gara del Gran Premio di Russia di domani e si presenta come grande favorito di una giornata che promette pioggia. Con questo risultato l’alsaziano del team Lynk Cyan Racing è diventato anche l’unico doppio poleman di questa stagione.

Sull’asfalto umido Muller ha svettato in Q1 e si è ripetuto sul giro secco finale, quando Yann Ehrlacher ha deciso di scendere in pista per primo sperando nel prolungarsi dello scroscio d’acqua apparso alla fine della Q2. Così non è stato e il leader del campionato si è dovuto accontentare di un quinto posto comunque prezioso, perché gli è valso un punto e perché gli consentirà di partire davanti a tutti nell’ultima gara del campionato.

Gara-1 sarà invece l’ultima spiaggia per Frédéric Vervisch, ora attardato di 37 punti ma secondo sulla griglia della opening race per effetto della griglia invertita. Davanti al belga scatterà il connazionale e compagno di squadra Gilles Magnus, ma l’incognita arriva dalle posizioni subito retrostanti poiché l’effetto scia dalla linea di partenza alla prima frenata sarà molto importante, come già osservato in altre categorie in tempi recenti su questa pista. Vervisch si è qualificato nono in una Q2 a cui ha avuto accesso per il rotto della cuffia, grazie ad un giro disperato in Q1 a tempo scaduto.

Si è complicata la posizione di Esteban Guerrieri, sesto ed estromesso dalla Q3 proprio per mano di Muller. L’argentino della Honda partirà a metà della top ten in entrambe le gare e si troverà ad una specie di bivio tra l’essere “risucchiato” dai piloti alle sue spalle e il recuperare su quelli davanti. In ogni caso, sia in gara-1 che in gara-2 sarà affiancato proprio da Ehrlacher sulla griglia di partenza.

In prima fila con Muller si è qualificato Mikel Azcona, ancora una volta oltre i limiti di una Cupra generalmente poco competitiva. Scendendo in pista per quarto nella Q3, il basco ha trovato condizioni stabili rispetto soprattutto ai primi due ed è risultato semplicemente più lento rispetto a Muller. Seconda fila per Néstor Girolami, che in gara-1 partirà 11° per effetto della penalità rimediata ad Adria, e Nathanaël Berthon.

Le qualifiche hanno definitivamente estromesso Jean-Karl Vernay dalla lotta titolata. Il francese aveva bisogno di punti sia in Q1 che in Q3 ma non è andato oltre l’ottavo posto in entrambe le tranche, fallendo l’accesso al giro secco finale. I 56 punti di distacco da Ehrlacher sono ora irrecuperabili. Prove ufficiali complicate anche per Santiago Urrutia, che ha portato a casa un terzo posto dalla Q1 ma poi è rimasto escluso dall’inversione della griglia con l’11° posto.

16esima posizione all’ultima qualifica della sua carriera iridata per Gabriele Tarquini, poco competitivo in condizioni di asfalto umido. Condizioni che hanno sorpreso anche Thed Björk, addirittura 18°, mentre si è trovato a suo agio Robert Huff che dopo il lampo dell’Ungheria è riuscito a mettere a segno un altro buon piazzamento col settimo posto odierno.

A fondo griglia e piuttosto attardate le Lada di Kirill Ladygin e Mikhail Mityaev, decisamente svantaggiate da un compensation weight molto penalizzante. Ancora fermo “ai box” Tiago Monteiro, che dopo il malessere di stamani non ha preso parte nemmeno alle qualifiche.

Alle 10:15 e alle 12:15 italiane di domani i due round decisivi del WTCR 2021.

Classifica:

WTCR | GP Russia 2021, qualifiche: Yvan Muller conquista l'ultima pole della stagione

Immagine copertina: fiawtcr.com

SHARE

SUBSCRIBE

TOP

LATEST

LEGGI ANCHE

F1

FEEDER SERIES

RUOTE COPERTE

RALLY

USA

FULL ELECTRIC

MOTOMONDIALE

SUPERBIKE/SSP

MOTOCROSS