WTCR | GP Russia 2021, prove libere: Magnus primo sull’asciutto, Ehrlacher replica sul bagnato

L’incognita meteo ha già iniziato a scombussolare le carte a Sochi, tutto incerto in vista delle qualifiche


Prove libere per tutti i gusti ad aprire l’ultimo weekend della stagione del WTCR a Sochi. La prima sessione si è svolta in condizioni normali, mentre la seconda ha visto i piloti girare su asfalto bagnato. Le condizioni meteo sono la grande incognita del weekend e la giornata di domenica si preannuncia appunto battuta dalla pioggia.

La migliore prestazione della mattinata è stata firmata dal campione indipendenti Gilles Magnus al volante dell’Audi RS3 LMS del team Comtoyou Racing. 2:18.544 il crono del belga, che ha rifilato ben 573 millesimi alla Lynk di Thed Björk e sei decimi netti ad altre due vetture di Ingolstadt, quelle di Nathanaël Berthon e Tom Coronel.

Sull’asciutto sono emerse piuttosto bene anche le Hyundai con Luca Engstler, Jean-Karl Vernay e Norbert Michelisz rispettivamente sesto, settimo e ottavo alle spalle di Yvan Muller. Le ultime due vetture cinesi, quelle di Yann Ehrlacher e Santiago Urrutia, hanno chiuso la top ten.

Valori in campo ben definiti dunque, per quanto la FP1 solitamente non sia troppo indicativa. Lo dimostra il 14° posto di Frédéric Vervisch, unica Audi nelle retrovie, mentre Esteban Guerrieri ha concluso subito dietro ad uno dei suoi avversari per il titolo ma con una Honda più in difficoltà. Tra le Civic si annotano l’11° posto di Attila Tassi e il 13° di Néstor Girolami.

Ancora più in ombra le Cupra, che si sono distinte più che altro per due pericolose uscite di pista di Jordi Gené e Bence Boldizs per un probabile problema ai freni. Robert Huff ha segnato il 16° crono pagando ben due secondi da Magnus. Le appesantite Lada wildcard si sono fermate al 18° posto con Mikhail Mityaev e al 21° con Kirill Ladygin.

Cambio di registro sul bagnato, con Ehrlacher mattatore in 2:30.467 in una sessione paradossalmente più serrata rispetto a quella sull’asciutto. Nove piloti in un secondo ma soprattutto tre in un decimo, con Mikel Azcona a 21 millesimi da Ehrlacher e Muller a 66 dal nipote.

Prestazioni più incoraggianti in casa Honda, con Girolami quarto e Guerrieri quinto, e anche per Huff sulla seconda delle Cupra al settimo posto. A differenza di quanto accaduto nel primo turno sono rimaste più attardate le Audi con il riferimento segnato da Berthon in nona piazza.

Non si è visto Tiago Monteiro, che ha passato la mattinata al centro medico per un malessere non meglio precisato. Le sue condizioni verranno accertate a breve, in vista delle qualifiche che partiranno alle 13:00 italiane.

Classifica FP1:

WTCR | GP Russia 2021, prove libere: Magnus primo sull'asciutto, Ehrlacher replica sul bagnato

Classifica FP2:

WTCR | GP Russia 2021, prove libere: Magnus primo sull'asciutto, Ehrlacher replica sul bagnato

Immagine copertina: fiawtcr.com

SHARE

SUBSCRIBE

TOP

LATEST

LEGGI ANCHE

F1

FEEDER SERIES

RUOTE COPERTE

RALLY

USA

FULL ELECTRIC

MOTOMONDIALE

SUPERBIKE/SSP

MOTOCROSS