WTCR | GP Russia 2021: Azcona si prende gara-1 in rimonta, Ehrlacher è campione!

Dall’ottavo posto in griglia, il basco lotta e conquista il successo all’ultimo respiro. Un sesto posto è sufficiente a Ehrlacher per chiudere la partita


Con una gara ancora da disputare, il WTCR ha già incoronato in Yann Ehrlacher il suo campione 2021. Il pilota francese del team Lynk Cyan Racing ha confermato il titolo vinto nel 2020 grazie ad una grande solidità e ad una costanza d’acciaio, tagliando il traguardo al sesto posto al termine di una gara-1 molto “pericolosa” a causa della pioggia battente. La seconda corona di re del turismo è assolutamente meritata ed Ehrlacher ha ribadito di essere un pilota più che completo per questo genere di competizioni.

Il successo di gara-1 è andato a Mikel Azcona, al primo centro stagionale in coppa del mondo dopo tre secondi e un terzo posto. Il basco della Cupra si è imposto con un’ottima rimonta dall’ottavo posto in griglia, battendosi come un leone per tutta la manche specialmente con Gilles Magnus, Robert Huff e Frédéric Vervisch. Il sorpasso decisivo è arrivato però ai danni di Jean-Karl Vernay, che ha comandato dalla fine del periodo iniziale di safety car fino alla curva 5 dell’ultimo passaggio quando ha dovuto lasciare strada al campione europeo TCR.

WTCR | GP Russia 2021: Azcona si prende gara-1 in rimonta, Ehrlacher è campione!

Una safety car dovuta all’uscita di scena di uno dei tre veri pretendenti al titolo. Esteban Guerrieri, nel tentativo di superare Vervisch nelle prime battute, è finito oltre i limiti della pista nel curvone 4 e ha perso il controllo della sua Honda finendo rovinosamente contro le barriere. La Civic #86 è rimasta pesantemente danneggiata e il team Münnich dovrà lavorare alacremente quantomeno per consentire all’argentino di correre in gara-2.

Vernay ha quindi concluso secondo, nonostante un problema ai tergicristalli che lo ha segnato per quasi tutta la gara. Il terzo posto è andato a Vervisch dopo uno scontro con Huff al nono giro. Dopo un lungo di Vervisch alla curva 11, Huff ha trovato un varco per sopravanzare l’Audi #22 che però ha chiuso la traiettoria colpendo l’iridato 2012 sulla ruota anteriore sinistra e rompendone la sospensione. Gara onorevole ma sfortunata per Huff, la cui competitività è comunque dimostrata dal giro più veloce.

Quarto posto per Magnus, che con questo risultato “vede” anche la conquista del trofeo junior seppure la matematica non sia ancora dalla sua parte. Il giovane belga si è distinto soprattutto per il duello sportello contro sportello con Azcona, che alla distanza lo ha regolato. Quinta un’altra Audi, quella di Nathanaël Berthon, poi appunto Ehrlacher che ha preceduto un Attila Tassi in ottima rimonta dal 13° posto in griglia.

Gara risultata decisiva anche per il titolo squadre, vinto per il terzo anno consecutivo (ancora imbattuta) da Cyan Racing. Il sesto posto di Ehrlacher e l’ottavo di Yvan Muller sono risultati sufficienti anche a fronte degli ottimi risultati di Vervisch e Magnus. Top ten di gara-1 completata dalle altre due Lynk, quelle di Santiago Urrutia e Thed Björk.

Risultato non certo memorabile per il resto delle armate Honda e Hyundai. La Casa giapponese è rimasta senza Tiago Monteiro e Guerrieri è uscito ben presto, dunque insieme a Tassi si annovera solo l’11° posto di Néstor Girolami, mentre i sudcoreani incassano i piazzamenti di Norbert Michelisz, Luca Engstler e Gabriele Tarquini tra il 12° e il 14° posto.

Classifica chiusa dalle due Lada di Kirill Ladygin e Mikhail Mityaev, che anche a causa di un Balance molto penalizzante sono relegate ad un semplice ruolo di presenza al di là dell'”invisibilità” data dal ruolo di wildcard.

Alle 12:15 l’appuntamento con la manche conclusiva di questa stagione 2021. In palio c’è il secondo posto in campionato tra Vervisch a 181 punti contro Muller a 169, Urrutia a 167, Vernay a 166 e Guerrieri a 164.

Classifica:

WTCR | GP Russia 2021: Azcona si prende gara-1 in rimonta, Ehrlacher è campione!

Immagine copertina: fiawtcr.com

SHARE

SUBSCRIBE

TOP

LATEST

LEGGI ANCHE

F1

FEEDER SERIES

RUOTE COPERTE

RALLY

USA

FULL ELECTRIC

MOTOMONDIALE

SUPERBIKE/SSP

MOTOCROSS