WTCR | GP Repubblica Ceca 2021: Mikel Azcona segna la pole in una qualifica sul decimo di secondo

Valori in campo ravvicinatissimi, il basco batte tutti; Ehrlacher terzo, disastro per Urrutia


Mikel Azcona ha conquistato la sua prima pole in carriera nel WTCR a Most al termine di una qualifica combattutissima e giocata sul decimo di secondo ad ogni giro di tutte e tre le tranche.

Il pilota della Cupra ha messo a segno un 1:38.757 nella Q3 superando Norbert Michelisz di soli 91 millesimi. L’ungherese può recriminare per una piccola sbavatura alla prima chicane che di fatto gli è valsa la pole, ma nella gara-2 di domenica sarà finalmente in prima fila a distanza di un anno dalla prima manche del Gran Premio di Spagna 2020.

Seconda fila per il sempre costante Yann Ehrlacher, che ha mancato i punti della Q1 ma ha portato a casa un risultato molto positivo alla luce del disastro totale del compagno di marca e avversario per il titolo Santiago Urrutia. L’uruguayano è stato bocciato già nella prima sessione qualificandosi 15°, piazzamento che lo costringerà a due rimonte quasi impossibili domenica.

A sorpresa, quarto posto per Esteban Guerrieri su una Honda apparsa lontana nelle prove libere ma molto più competitiva in qualifica. Nel gioco dei decimi di secondo, se nella prima parte di giornata le Civic erano rimaste svantaggiate e attardate, nelle prove ufficiali i cronometri hanno arriso alle vetture nipponiche e anche il nono posto di Néstor Girolami può essere considerato un buon risultato, alla luce del gioco della griglia invertita che lo vedrà secondo per gara-1.

La top 5 della Q3 è stata completata da Jean-Karl Vernay, sempre coriaceo e autore del miglior tempo nella Q2. Una prestazione che avrebbe dato un grande vantaggio per il giro secco finale, con una pista in raffreddamento a causa del calare del sole, che tuttavia il francese non ha saputo sfruttare compiendo varie sbavature lungo la pista ceca.

In ripresa anche Audi, dopo due sessioni di libere piuttosto complicate. Nathanaël Berthon ha messo in cassa un buon sesto posto mentre Frédéric Vervisch ha concluso 11°. Per il belga questo risultato varrà solo per gara-2, perché in gara-1 sarà costretto a partire a fondo griglia per la sostituzione del motore rotto nella FP1. Un problema tecnico ha fermato un’altra RS3 in qualifica, quella di Gilles Magnus, costretta allo stop durante la Q1 senza avere nemmeno portato a termine un tentativo lanciato.

Se la Lynk di Ehrlacher ha avuto un buon accesso in Q3 mentre quella di Urrutia è stata relegata quasi a fondo classifica, Thed Björk e Yvan Muller hanno messo a segno un risultato nella media piazzandosi settimo e ottavo rispettivamente. Le due vetture cinesi occuperanno quindi la seconda fila in gara-1.

Ad aprire lo schieramento della prima corsa di domenica sarà la wildcard Petr Fulín, che ha piazzato la sua Cupra in decima posizione e dunque in pole per la cosiddetta “opening race”. Il ceco si è tolto la soddisfazione di lasciarsi alle spalle Vervisch e pure Gabriele Tarquini, solo 12°.

Dopo la pole in Ungheria è rimasto subito escluso Robert Huff, 13° con il compagno di squadra in pole position, ma anche le Honda di Tiago Monteiro e Attila Tassi sono rimaste a fondo classifica al 16° e al 17° posto.

Domani sarà giornata di riposo per il WTCR, mentre a Most scenderà in pista l’EWC per l’ultima gara della sua stagione. Le due gare del Gran Premio della Repubblica Ceca si svolgeranno domenica alle 14:15 e alle 17:10.

Classifica:

WTCR | GP Repubblica Ceca 2021: Mikel Azcona segna la pole in una qualifica sul decimo di secondo

Immagine copertina: fiawtcr.com

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM

NEWSLETTER

P300 MAGAZINE

PARTNERS

GRUPPI AMICI

ULTIMI ARTICOLI

COMMENTA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ALTRI DALL'AUTORE

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM