WTCR | GP Bahrain 2022: Azcona inarrestabile in gara-1, Michelisz completa la doppietta Hyundai

di Federico Benedusi @federicob95
11 Novembre 2022 - 18:19

Ulteriore passo avanti verso il titolo per il pilota basco, con il campione 2019 che segna il primo podio stagionale; Girolami conclude solo quarto

Dopo la qualifica perfetta di questa mattina, Mikel Azcona ha proseguito nel suo weekend da mattatore vincendo gara-1 del Gran Premio del Bahrain del WTCR a Sakhir. Il pilota del team Hyundai BRC Racing è scattato in maniera impeccabile dalla pole position e ha comandato la manche inaugurale dall’inizio alla fine, ben protetto da un Norbert Michelisz che ha completato la doppietta della Casa sudcoreana.

Se per Azcona si tratta la quarta vittoria stagionale, nonché il sesto podio consecutivo e il decimo totale di questo fantastico 2022, per Michelisz questa è appena la prima top 3 in campionato. I risultati di prestigio del magiaro si sono fatti sempre più radi dopo il titolo 2019 e di fatto, prima di oggi, non saliva sul podio dalla vittoriosa gara-2 di Most dell’anno scorso.

Il podio è stato completato da Nathanaël Berthon, partito malissimo dalla prima fila ma capace di rimediare in parte all’errore commesso allo spegnersi dei semafori. Il francese è stato abile nel recupero ma bisogna segnalare anche la grande competitività mostrata dall’Audi RS3 LMS, pressoché irraggiungibile per chiunque sui lunghi rettilinei di Sakhir. Nella corsa al terzo posto iridato, ora, il favorito è proprio il #17 del team Comtoyou Racing.

Solo quarto Néstor Girolami, che ha cercato di resistere per qualche giro alla maggiore velocità di Berthon dovendo poi cedere le armi. L’argentino ha tratto il massimo dalla sua appesantita Honda Civic e nonostante questo risultato indichi una resa sempre più vicina in chiave titolata i rimpianti sono davvero prossimi allo zero. Il cordobese ha ereditato il piazzamento di Tom Coronel, autore di un’eccezionale rimonta dal 12° posto in griglia ma penalizzato di cinque secondi per avere spinto fuori pista Attila Tassi al terzo giro: la medaglia d’oro dei FIA Motorsport Games nella categoria Turismo è stata retrocessa così al sesto posto.

Quinto Nick Catsburg, anche lui coinvolto in uno scontro nelle battute iniziali causato da Franco Girolami, che al primo giro ha esagerato la frenata della curva 8 travolgendo Esteban Guerrieri e Gilles Magnus oltre alla wildcard del team Hyundai BRC Racing. Magnus, partito dal fondo per sostituzione del motore, è stato costretto al ritiro con una sospensione danneggiata, mentre il più giovane dei fratelli Girolami è stato penalizzato di dieci secondi scivolando da decimo a 14°.

Settimo Mehdi Bennani, rimasto per quattro giri alle spalle di Néstor Girolami senza riuscire ad attaccarlo prima di lasciare strada sia a Coronel che a Catsburg, poi Guerrieri e Tassi, partito forte ma poi precipitato in classifica anche a causa del tamponamento subito dall’Audi #33. Decima posizione per Viktor Davidovski sulla sesta RS3 schierata da Comtoyou Racing.

Dopo essere partite dalla pit lane, le Cupra del team Zengő Motorsport hanno racimolato un 11° posto con Dániel Nagy e un 13° con Bence Boldizs. Il primo, nonostante l’handicap della partenza ritardata, è riuscito comunque a rimontare e scavalcare un sempre più evanescente Tiago Monteiro, 12° e ogni volta più lontano dai suoi livelli di massima espressione.

Con la vittoria di gara-1 Azcona ha compiuto un altro grande passo avanti verso il suo primo titolo iridato turismo e domani la matematica potrebbe già dargli la certezza dell’alloro: con 53 punti di margine su Girolami, in gara-2 dovrà guadagnarne altri 12 sull’avversario per chiudere la partita prima di Jeddah. Berthon ha raggiunto l’assente Robert Huff a 187 punti per il terzo posto, mentre al quinto si trova ancora Magnus con 165 nonostante il ritiro di oggi. Nella classifica squadre BRC Racing comanda con 435 punti contro i 343 di All-Inkl.com Münnich Motorsport e potrà analogamente chiudere i giochi titolati in gara-2 prendendone ulteriori 24 di vantaggio sull’inseguitrice.

La corsa che vedrà i primi matchball del WTCR 2022 andrà in scena domani alle ore 8:00 italiane.

Classifica:

WTCR | GP Bahrain 2022: Azcona inarrestabile in gara-1, Michelisz completa la doppietta Hyundai

Immagine copertina: fiawtcr.com