Matomo

WTCR | GP Aragona: Muller vince gara-2, Ehrlacher conquista il titolo

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Per il giovane francese è sufficiente un altro sesto posto, con Guerrieri ritirato


Yann Ehrlacher è campione del WTCR 2020. Al francese è bastato un sesto posto nella seconda manche del Gran Premio d’Aragona per chiudere i giochi con una gara d’anticipo, a fronte del ritiro di Esteban Guerrieri. Un titolo davvero meritato, a coronamento di un lungo e costante processo di crescita iniziato sin dal debutto iridato nel 2017.

Dopo la miracolosa vittoria di gara-1, Guerrieri ha concluso la sua seconda manche già al primo giro a causa di uno scontro con Bence Boldizs. La Honda è rimasta fortemente danneggiata dall’impatto a centro gruppo e l’argentino è rientrato mestamente ai box.

Ehrlacher ha invece approfittato di una grande bagarre nei primi giri per recuperare proprio quella sesta posizione che rappresentava il primo piazzamento utile per chiudere la contesa.

Il successo, dalla pole position della griglia invertita, è andato a Yvan Muller sulla Lynk, che ha quindi aggiunto ulteriore gioia ai festeggiamenti in famiglia. Per il quattro volte iridato è la 55esima vittoria nel mondiale turismo, tra WTCC e WTCR.

Jean-Karl Vernay ha concluso secondo mettendo il sigillo definitivo sul trofeo indipendenti. Un altro ottimo piazzamento per l’Alfa Romeo Giulietta Veloce del team Mulsanne, che ha raggiunto così un traguardo davvero importante come quello del WTCR Trophy.

Con un fenomenale sorpasso all’ultimo giro, Mikel Azcona si è preso di forza il terzo gradino del podio a scapito di Gilles Magnus, quarto. Nella lotta per il podio si è inserito anche Norbert Michelisz, partito secondo e forse alla sua ultima occasione di conquistare almeno una top 3 in questo terrificante 2020. Il campione uscente si è però dovuto accontentare del quinto posto.

Settimo Thed Björk, a protezione di Ehrlacher, quindi Attila Tassi con la migliore delle Honda a precedere un ottimo Luca Filippi e Tiago Monteiro. Oltre al ritiro di Guerrieri si segnala anche la rottura del motore sulla Civic di Néstor Girolami, out durante l’ottavo giro di gara.

Chiusi i giochi iridati con Ehrlacher a 214 punti contro i 188 di Guerrieri, gara-3 assegnerà la seconda posizione in campionato. L’argentino, dalle retrovie della griglia, dovrà difendere sei punti su Muller e dieci su Vernay. Cyan Racing ha invece conquistato il titolo squadre per il secondo anno consecutivo, con 396 punti contro i 325 di All-Inkl.com Münnich Motorsport, rimasta a secco in gara-2.

L’ultima manche della stagione scatterà alle 15:15.

Classifica di gara:

Campionato piloti:

Campionato squadre:

Immagine copertina: fiawtcr.com

ULTIMI ARTICOLI

MONOPOSTO by SAURO

Avatar of Federico Benedusi
Federico Benedusi
From Ostiglia, provincia di Mantova. Aspirante giornalista e appassionato di sport sin da bambino. Tante, forse troppe le categorie di motorsport che seguo, ma il mio sempre crescente desiderio di conoscere mi impone questo...

ALTRI DALL'AUTORE