WTCR | GP Arabia Saudita 2022, qualifiche: penalizzate entrambe le Honda del team Münnich

WTCR
Tempo di lettura: 2 minuti
di Federico Benedusi @federicob95
27 Novembre 2022 - 11:25
Home  »  WTCR

Guerrieri retrocesso di tre posizioni in gara-1 per impeding, Girolami escluso per non avere fornito un campione di benzina

Tegola pesante su entrambe le Honda del team Münnich Motorsport al termine delle qualifiche del Gran Premio dell’Arabia Saudita del WTCR a Jeddah. Sia Esteban Guerrieri che Néstor Girolami sono stati penalizzati e retrocessi sulla griglia di partenza delle gare di oggi.

Il primo ha subito un arretramento di tre posizioni per gara-1 a causa di un impeding ai danni di Robert Huff, che secondo la Direzione Gara è stato ostacolato dalla Honda #86 durante la Q1. Guerrieri sarebbe partito settimo nella prima manche per effetto della penalità inflitta a Gilles Magnus, scatterà invece decimo.

Girolami è stato escluso per non avere presentato un campione di benzina alle verifiche tecniche. Il team Münnich, in evidente difficoltà nel corso della Q2, ha azzardato il tutto per tutto mandando in pista il proprio pilota a serbatoio scarico e alla fine dell’infruttuoso (perché non è comunque andato oltre il 12° posto) tentativo lanciato dell’ultimo minuto Girolami si è fermato in pit lane senza benzina rimasta a bordo. Gli stewards non hanno quindi potuto verificare la regolarità del carburante della Honda #29, che è stata esclusa e retrocessa a fondo griglia per entrambe le gare di Jeddah.

Gioco relativamente più facile per il poleman Nathanaël Berthon nella corsa al secondo posto in classifica generale. Il francese potrà recuperare i 27 punti che lo separano da Girolami già in gara-1, in autentico testacoda della graduatoria iridata.

Immagine copertina: fiawtcr.com

I Commenti sono chiusi.