WTCR | Azcona e Haglöf sulle Cupra del team PWR Racing

WTCR
Azcona e Haglöf sulle Cupra del team PWR Racing

La squadra svedese prende il posto di Campos Racing di 15 Marzo 2019, 10:46

Anche il marchio Cupra ha chiuso la sua line-up per il WTCR 2019 con l'ingresso di una nuova squadra. Saranno infatti gli svedesi del team PWR Racing ad affiancare Comtoyou Racing in sostituzione del team Campos, con l'accoppiata formata da Mikel Azcona e Daniel Haglöf. 

Nelle ultime due stagioni, il team gestito da Peter Wallenberg e dallo stesso Haglöf si è messo in luce nel campionato scandinavo, vincendo il titolo 2017 con Robert Dahlgren e sfiorando di pochi punti quello del 2018 con lo stesso pilota ex-Volvo. Proprio l'anno scorso la squadra è stata al centro di una polemica regolamentare nel round di Karlskoga, con la squalifica delle Cupra a causa di uno scarico non conforme al regolamento; nonostante la successiva revoca della sanzione, il campionato è finito ugualmente nelle mani di Johan Kristoffersson per dieci punti. Nel 2019, la serie nordeuropea ripartirà da una nuova gestione dopo il fallimento della STCC AB e PWR sarà di nuovo al via: curioso come la seconda Cupra del WTCR sia andata a Haglöf, mentre l'esperto e veloce Dahlgren darà l'assalto al terzo titolo scandinavo.

Haglöf, 40enne di Borlänge, ha concluso al quinto e al terzo posto negli ultimi due campionati scandinavi, vincendo tre gare e mostrandosi particolarmente veloce sul giro secco. "Non vedo l'ora di correre un'altra volta a livello internazionale, sono estasiato dall'idea di correre assieme ai migliori piloti della categoria", ha detto. "Farlo con il team che io e Peter Wallenberg abbiamo costruito insieme è un grande traguardo. Il mio compagno di squadra è un pilota molto promettente e si allinea bene con l'ambizione del team PWR, che è quella di dare una mano anche ai piloti giovani. Credo che daremo grande spettacolo e che raggiungeremo grandi risultati in questo campionato".

Azcona, che viene dai Paesi Baschi e compirà 23 anni a giugno, ha seguito un percorso di formazione a ruote coperte molto lungo e competitivo. Vice-campione europeo della Renault Clio Cup nel 2014, terzo nella Seat León Eurocup nel 2015 e secondo l'anno successivo, di nuovo secondo nella Audi TT Cup del 2017 prima di conquistare il titolo europeo TCR nel 2018, sempre al volante della Cupra León che guiderà anche quest'anno. Si presenta come erede designato (nonostante abbia solo due anni in meno, a conti fatti) di Pepe Oriola, che pochi giorni fa è passato clamorosamente a Hyundai per correre il campionato asiatico al volante della i30. "Sono molto contento di disputare il WTCR con PWR Racing e Cupra", ha esordito Azcona. "Sarà una stagione fantastica e ricca di grandi sfide. Ci sarà molto lavoro da fare per essere competitivi in mezzo a tutti questi campioni. Voglio ringraziare PWR e Cupra per avere creduto in me".

Il quartetto Cupra, che vedrà Azcona e Haglöf affiancare Aurélien Panis e Tom Coronel, ha soddisfatto Jaime Puig, che anche quest'anno sarà ai comandi della divisione racing del marchio Seat: "Mikel non è più solo un pilota promettente. Le sue performance nel campionato europeo dell'anno scorso, che lo hanno portato a conquistare il primo titolo della sua carriera, sono una prova di grandi doti e personalità. Ha utilizzato a suo vantaggio la sua gioventù e ha preso la giusta decisione di affiancarsi ad un veterano come Daniel Haglöf. Mi attendo il meglio da Mikel, Daniel e dall'intero team PWR in questa stagione del WTCR".

La griglia del WTCR 2019, a due settimane dai test collettivi di Barcellona, conta ora 26 vetture.



Condividi