WTCR | Andreas e Jessica Bäckman sulle Hyundai dal team Target Competition

CONDIVIDI

Anche i due svedesi, fratello e sorella, gareggeranno sulla nuova Elantra N


Una compagine italiana si è aggiunta alla entry list del WTCR 2021. Target Competition, squadra con sede ad Appiano sulla Strada del Vino in provincia di Bolzano, si è impegnata nel mondo TCR sin dalle origini della categoria e quest’anno affronterà per la prima volta a tempo pieno la sua serie mondiale FIA.

Il primo titolo internazionale TCR (2015) porta proprio il nome della famiglia Gummerer, portata al successo da Stefano Comini, e nel corso degli anni altri successi si sono susseguiti sia a livello nazionale che continentale.

Dal 2019 Target Competition si è legata al marchio Hyundai ed è proprio con un paio di vetture sudcoreane che parteciperà al WTCR quest’anno. Come i team supportati dalla Casa, anche Target utilizzerà le nuove Elantra N.

Per quanto riguarda i piloti, la scelta è ricaduta su Andreas e Jessica Bäckman, che hanno già fatto parte del programma giovani di Hyundai nel 2020 e ora cercheranno di compiere un ulteriore passo avanti dopo due stagioni nel campionato europeo.

WTCR | Andreas e Jessica Bäckman sulle Hyundai dal team Target Competition
NLS 2. Lauf 2021, Nimes 45. DMV 4-Stunden-Rennen, Nürburgring-Nordschleife – Foto: Gruppe C Photography

Andreas, 25 anni, nella sua esperienza continentale ha conquistato due vittorie (una a stagione, peraltro sempre a Barcellona) concludendo al quarto posto il campionato 2019 e al sesto quello del 2020, complice anche un infortunio. La sorella Jessica, 23 anni, ha ottenuto risultati meno convincenti pur riuscendo comunque a togliersi la soddisfazione di salire sul podio nel 2019 a Hockenheim.

I Bäckman saranno la prima accoppiata fratello-sorella a correre nella stessa stagione del WTCR e Jessica sarà la prima donna a correre a tempo pieno nel mondiale turismo; per trovare l’ultima rappresentante femminile nel campionato bisogna tornare alla compianta Sabine Schmitz, nel 2016. Entrambi correranno per il WTCR Trophy, mentre Jessica sarà eleggibile anche per il trofeo junior.

“Uno dei principali obiettivi della mia carriera è sempre stato quello di competere al fianco dei migliori piloti del mondo, nel WTCR”, ha detto Jessica. “Ora posso dire di avere raggiunto questo traguardo ed è una sensazione irreale. Sono anche la prima donna a riuscirci nel WTCR ed è un’altra cosa che ho sempre sognato, voglio incoraggiare le donne sia ad iniziare che a perseverare nel motorsport. Darò tutto quello che ho e non vedo l’ora di cominciare la stagione”.

Andreas ha aggiunto: “Non vedo l’ora di intraprendere questo nuovo capitolo della mia carriera e di migliorarmi ulteriormente come pilota. Correre nel WTCR ha sempre rappresentato un grande traguardo per me e ora mi sento più che mai pronto a compiere questo passo insieme al nostro team, Target Competition. Sarà difficile, perché al via ci saranno piloti con tanti anni di esperienza e tanti titoli mondiali, ma sono ansioso di cogliere questa opportunità”.

Per Target Competition sarà il debutto a tempo pieno nel WTCR ma la squadra altoatesina ha già preso parte a tre round della coppa del mondo FIA come wildcard: in Portogallo nel 2018 José Rodrigues ha guidato una Honda Civic, mentre l’anno scorso in Ungheria e nell’ultimo appuntamento in Aragona è stato José Manuel Sapag a pilotare una Hyundai i30 N.

Immagini: fiawtcr.com

SEGUICI


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Avatar of Federico Benedusi
Federico Benedusi
From Ostiglia, provincia di Mantova. Aspirante giornalista e appassionato di sport sin da bambino. Tante, forse troppe le categorie di motorsport che seguo, ma il mio sempre crescente desiderio di conoscere mi impone questo...

P300 MAGAZINE

NEWSLETTER

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

ALTRI DALL'AUTORE

SEGUICI