WTCC Marrakech: nei test spicca López

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Dopo una pausa di un mese, il WTCC ritorna in pista sul circuito cittadino di Marrakech divenuto ormai tappa fissa del campionato. Pista che ha debuttato nel 2009, ha sempre favorito i motori più potenti con i suoi lunghi rettilinei, tant’è che per cinque volte è stata una Chevrolet (il cui propulsore è notoriamente quello che sprigiona più cavalli) a vincere.

L’anno scorso è stata tuttavia la debuttante Citroën a primeggiare incontrastata, e sembra che anche quest’anno il Gran Premio del Marocco non sia destinato ad avere un esito differente. José María López, che sul circuito di casa ha conquistato subito un successo nel corso del primo round, ha staccato il miglior tempo nella sessione di test del venerdì, precedendo di quasi sei decimi Yvan Muller sulla vettura gemella.

Muller tuttavia dovrà scontare una penalità in griglia di cinque posizioni, per l’incidente con Mehdi Bennani nella gara-2 argentina. Proprio l’idolo di casa, Bennani, ha chiuso al terzo posto con la C-Elysée del team Loeb, proponendosi come candidato almeno ad un podio nelle due gare di domenica.

La pioggia di penalità già previste per domani (saranno ben sette i piloti a scalare in griglia) ha coinvolto anche Hugo Valente, oggi quarto, che ha sostituito il motore e perderà pertanto ben dieci piazze rispetto al risultato delle qualifiche. Il francese del team Campos è risultato, nel frattempo, di gran lunga il migliore tra quelli a bordo della Chevrolet Cruze.

Quinta posizione per Ma Qinghua davanti alla prima Honda, quella di Monteiro, e a Sébastien Loeb che ha terminato solo settimo staccato di quasi un secondo e mezzo dal capoclassifica. Nona posizione per la seconda Civic ufficiale, quella pilotata da Gabriele Tarquini.

Dopo un inizio difficile in Argentina, Stefano d’Aste cerca il riscatto su un circuito molto adatto alle caratteristiche della sua macchina, quattordicesimo crono oggi e prospettive comunque incoraggianti per il resto del weekend. Sempre per quanto riguarda i colori italiani, piazzamenti a cavallo della top ten per Coronel e Chilton, piloti della ROAL Motorsport.

Un po’ in difficoltà le Lada ufficiali: Huff dodicesimo, Kozlovskiy quindicesimo al debutto stagionale e Thompson diciassettesimo con la nuova Vesta che nonostante tanta sfortuna non ha sfigurato a Termas de Río Hondo.

Assente a causa di un virus Rickard Rydell, con la Honda del team Nika che rimarrà quindi senza un pilota per il round marocchino. Lo svedese sarà comunque regolarmente in gara tra due settimane in Ungheria.

Come detto, tante sono le penalità previste per domani: oltre a Muller, anche John Filippi perderà cinque posizioni per un incidente con Thompson in Argentina mentre Chilton, Valente, Demoustier, Huff e Thompson hanno sostituito il motore e saranno retrocessi come da regolamento di dieci posti.

Per domani sono previste come sempre due sessioni di libere alla mattina e le qualifiche al pomeriggio. Queste ultime saranno trasmesse in diretta da Eurosport 2 a partire dalle 14:00.

Risultati:

wtccargtest

P300 MAGAZINE

WTCC Marrakech: nei test spicca López

Continua a seguirci

Avatar of Federico Benedusi
Federico Benedusi
From Ostiglia, provincia di Mantova. Aspirante giornalista e appassionato di sport sin da bambino. Tante, forse troppe le categorie di motorsport che seguo, ma il mio sempre crescente desiderio di conoscere mi impone questo...

P300 MAGAZINE

NEWSLETTER

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

Telegram | Passione Motorsport

ALTRI DALL'AUTORE

P300 MAGAZINE

WTCC Marrakech: nei test spicca López

Continua a seguirci