WTCC, Hungaroring: Huff vince Gara-2; brutto incidente a Tarquini

WTCC, Hungaroring: Huff vince Gara-2; brutto incidente a Tarquini

di 06 Maggio 2013, 00:05

Rob Huff ha vinto la seconda gara del WTCC in Ungheria sul circuito dell'Hungaroring. Il campione del mondo in carica ha battuto in volata Mehdi Bennani e ha così conquistato il suo primo successo stagionale e il primo successo nella storia del team Munnich Motorsport nel WTCC. Nella lotta per il campionato, Yvan Muller ha guadagnato punti importanti nei confronti di Gabriele Tarquini, che si è ritirato nel corso del primo giro dopo un brutto incidente all'uscita della seconda curva.

Rob Huff è partito bene dalla terza posizione sulla griglia, guadagnando subito una posizione nei confronti di MacDowall, partito dalla pole, mentre Bennani è arrivato tranquillamente al comando alla prima curva, forte del miglior scatto della sua BMW a trazione posteriore nella partenza da fermo. Alla prima curva, come già nel caso di Gara-1, è andato tutto liscio; all'uscita della seconda curva, tuttavia, Muller ha tamponato con la parte anteriore sinistra della sua Chevrolet la posteriore destra della Civic di Tarquini, intraversandola e spedendola contro le barriere di protezione; la Honda è poi rimbalzata in pista, dove è stata colpita dalla BMW di Franz Engstler. Tarquini è riuscito ad uscire con le sue gambe dalla Civic, ma per precauzione è stato subito preso in cura dai medici, che gli hanno messo un collare per evitare traumi nella zona cervicale e l'hanno portato al centro medico.

La Safety Car è immediatamente entrata in pista per 4 giri, per permettere ai commissari di rimuovere le vetture incidentate. Alla ripartenza Rob Huff ha conquistato il comando della gara superando Bennani all'esterno della prima curva; i due piloti, che avevano già chiuso Gara-1 staccati di pochi decimi, si sono dati battagli anche in Gara-2, ma il pilota della Seat è riuscito a difendersi dagli attacchi del marocchino della BMW e a tagliare per primo il traguardo con appena mezzo secondo di vantaggio sul suo rivale.

Dietro alla coppia di testa, staccati di 4 secondi, si sono piazzate le due Chevrolet del team Bamboo di MacDowall e Nash, e quella del team RML di Muller; l'alsaziano ha provato per tutta la gara a conquistare la quarta posizione ai danni del pilota inglese, ma  che si è dovuto difendere per gran parte della gara dagli attacchi di Yvan Muller, arrivato sul traguardo a soli 3 decimi dal rivale inglese. Sesto e settimo sono arrivati Coronel e Chilton; all'undicesimo giro Chilton era riuscito a passare il pilota della BMW, ma due giri dopo l'olandese si è ripreso la posizione ai danni del pilota della Chevrolet. Michelisz, Nykjaer e O'Young sono arrivati ottavo, nono e decimo, gli ultimi posti che attribuiscono punti mondiali.

Per Rob Huff quella di oggi è la ventiquattresima vittoria in carriera nel WTCC, la prima con la Seat dal 2004, quando aveva vinto Gara-3 a Snetterton nel BTCC, mentre Mehdi Bennani ha conquistato il miglior risultato nella carriera nel WTCC, dopo il terzo posto conquistato l'anno scorso proprio sulla pista dell'Hungaroring. In campionato, Yvan Muller rafforza la sua leadership portandosi a 160 punti, 46 in più di Tarquini e 92 in più di Huff; dietro ai due piloti di testa il gruppo è ancora molto compatto, con ben nove piloti racchiusi in 20 punti.


Condividi