WRX | Svezia 2024: nella sfida tra tecnologie è di nuovo Johan Kristoffersson a comandare, doppietta per lui

WRX | Svezia 2024: nella sfida tra tecnologie è di nuovo Johan Kristoffersson a comandare, doppietta per lui

WRX
Tempo di lettura: 3 minuti
di Alyoska Costantino @AlyxF1
7 Luglio 2024 - 21:10
Home  »  WRX

Kristoffersson ricomincia da dove aveva finito, anche sulla Volkswagen endotermica. Andersson pareggia ai punti al sabato.


Il campionato FIA rallycross è ricominciato in questo weekend ad Höljes, un campionato WRX che vive sì, quest’anno, della novità dettata dalla sfida tra propulsori endotermici classici ed unità elettriche, ma che alla fine della fiera vede sempre lo stesso pilota davanti a tutti.

Nello RXEvent di Svezia, un double-header tra sabato e domenica, Johan Kristoffersson si è aggiudicato la doppietta sulla pista di casa a bordo della propria Volkswagen Polo RX 601. Nonostante la differenza della Polo guidata dal pluricampione del mondo, ritornata ai motori a benzina rispetto alle vetture elettriche usate dai principali avversari, Johan ha iniziato il campionato da dominatore come suo solito.

L’unica che gli ha guastato la festa al sabato è stata Klara Andersson. La ragazza del team CE Dealer, a bordo della PWR RX1e, è riuscita al sabato a strappare la prima casella in griglia al connazionale pluridecorato, chiudendo poi la Finale al secondo posto. Kristoffersson rimane il vincitore dell’evento, ma Andersson ha pareggiato ai punti (28 a testa). Terzo posto per Gustav Bergström, su una Polo RX1e elettrica.

Andata diversamente la gara della domenica corsa col bagnato, in cui Kristoffersson ha fatto l’en plein collezionando 30 punti complessivi (i dieci dettati dalle Batterie di Qualificazione, i dieci vinti nella Semifinale e gli ultimi dieci ottenuti in Finale con la vittoria). Secondo posto per l’altro pilota Construction Equipment, Niclas Grönholm.

Ole Christian Veiby, sulla seconda Volkswagen, ha chiuso terzo la seconda gara, mentre Peugeot è quella che è ha iniziato peggio il campionato senza conquistare nemmeno un podio. Timmy Hansen e Kevin Hansen hanno ottenuto un quarto posto a testa, troppo poco per poter impensierire il marchio di Wolfsburg.

La classifica piloti vede Kristoffersson già in testa con ampio margine a quota 58 punti, contro i 36 a testa dei due piloti PWR; quarto Ole Veiby a quota 35.

RX2e

La serie elettrica cadetta è ripartita a propria volta e, in quel di Höljes, c’è stata la vittoria di Nils Andersson. Il team KMS ha dominato la scena anche in RX2e, dato che al secondo posto è giunta Mikaela Åhlin-Kottulinsky. Marko Muru ha chiuso terzo, mentre Isak Sjökvist, dato come favorito per il 2024, ha chiuso ultimo la Finale dopo esser andato quasi in testacoda alla prima curva dopo lo scatto.

Euro RX1

Nella Euro RX1 il favorito d’inizio anno, Patrick O’Donovan, ha conquistato la vittoria sulla sua Peugeot 208 WRX. Vittoria non facile per il britannico, che ha rischiato moltissimo al via in un contatto che ha mandato in testacoda lo svizzero Yury Belevskiy.

Il pilota di Volland Racing si è poi ritirato dopo esser stato speronato dall’inglese, mentre al secondo posto è giunto Mika Liimatainen. Terzo Damian Litwinowicz.

Euro RX3

La categoria meno potente del campionato di rally su pista ha visto il trionfo di Nils Volland dell’omonima squadra tedesca. Il pilota dell’Audi A1 ha battuto il portoghese João Ribeiro, il quale però ha perso solo quattro punti avendo eguagliato i risultati di Nils nelle Qualifying Heats. Terzo posto per Sámuel Kovács su Škoda Fabia.

Il WRX tornerà a fine mese col secondo double-header stagionale, lo RXEvent d’Ungheria a Nyirád. Vedremo se qualcuno riuscirà a fermare il dominio di Kristoffersson, con CE Dealer che potrebbe mettere i bastoni fra le ruote al team KMS e al sei volte campione.

Qui di seguito i risultati del primo e del secondo RXEvent, oltre alla classifica piloti attuale.

Fonti immagini: fiaworldrallycross.com, redbullcontentpool.com

Leggi anche

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

LE ULTIME DI CATEGORIA
Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

CONDIVIDI L'ARTICOLO
RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live