WRX | Shane Van Gisbergen vince la terza gara della Invitational Series

SEGUICI

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

La terza manche del WRX Esports Invitational Event si è conclusa con la vittoria del neozelandese Shane Van Gisbergen su Peugeot 208 WRX. Debuttante nella scorsa gara virtuale, Van Gisbergen aveva già stupito tutti con il podio di Montalegre, ma oggi ha deciso di puntare anche più in alto nella gara virtuale di Abu Dhabi.

LA CRONACA

Sin dalle Batterie di Qualificazione appare chiaro chi sia il favorito, vista l’assenza dei fratelli Dall’Olmo: Shane Van Gisbergen si aggiudica quattro sessioni su quattro, con i due fratelli Hansen, Kevin e Timmy nell’ordine, che si spartiscono le piazze d’onore alle sue spalle. Alle Semifinali passano anche Rokas Baciuška, Kelvin Van der Linde, Henrik Krogstad, Fraser McConnell, Alex Day (alias “FailRace”), Tom Blomqvist e infine Martin Enlund, pilota svedese che ha sostituito Oliver Bennett all’ultimo minuto. Eliminati Andreas Bakkerud, Timo Scheider e anche Charles Leclerc, il cui debutto virtuale nel WRX è stato piuttosto movimentato; il monegasco si è quantomeno tolto la soddisfazione di vincere la propria heat della Q4.

Nella Semifinale #1 succede il caos al primo giro: dopo esser sopravvissuto alle prime curve, il giamaicano McConnell si ribalta alla chicane mentre era al primo posto, dando a Blomqvist la testa seguito dalle Peugeot di Van Gisbergen e Timmy Hansen. Il britannico fa un lavoro magistrale prima nel proteggere la posizione in pista e poi a spingere prima del suo Joker Lap, impedendo a van Gisbergen di vincere. Terzo l’Hansen più anziano.

Sempre alla stessa chicane fatale, Baciuška quasi si ribalta entrando in contatto con Krogstad, che gli restituisce il servizio al tornante successivo. Il norvegese però non ne approfitta ed entra due volte in contatto con le barriere, facendo due testacoda; nonostante questo, si rifà con un fantastico sorpasso su “FailRace” alla doppia chicane, per poi battere in volata il lituano della GCK. Kevin Hansen vince invece la Semi e suo fratello, grazie a un tempo migliore a quello di Baciuška, passa alla Finale.

Il risultato di una Finale con sole Peugeot si decide praticamente nelle prime tre curve: Kevin Hansen viene mandato in testacoda da Krogstad e si ritrova quinto mentre Van Gisbergen, nella vettura gemella, parte benissimo e non ha nessun tipo di problema fino al traguardo. Il campione del mondo prova a mettergli i bastoni fra le ruote inseguendolo a 1″5, ma dovrà inchinarsi alla fine. Terzo posto per Krogstad, autore anche di un testacoda al primo giro, con Blomqvist quarto e Kevin Hansen quinto.

Fonte immagine: YouTube / FIA World Rallycross

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

Hamilton-Schumacher, il confronto che “non si può fare” ma tutti facciamo

"Non si possono paragonare". Ma, al tempo stesso, si sprecano pagine. Come questa. Innanzitutto - a patto che...

CONDIVIDI

WRX | Shane Van Gisbergen vince la terza gara della Invitational Series 1
Alyoska Costantino
Sono Alyoska Costantino, per gli amici Aly. Ed è da quando avevo 6 anni che ho cominciato a vedere in televisione auto e motociclette sfrecciare a 300 km/h sui circuiti più belli di sempre. Weekend dopo weekend aumento la mia affinità col Motorsport, magari anche con categorie nuove da scoprire, specialmente con le due ruote che stanno diventando il mio pane. Pronto a dirvi le mie opinioni e ascoltare le vostre.

ALTRI DALL'AUTORE