WRX | Presentata la nuova generazione di vetture per la stagione 2022 a Hell

Alyoska Costantino - 11 Agosto 2022 - 21:56

In questo fine settimana il mondiale Rallycross comincerà dopo una lunga attesa e diversi rinvii, l’inizio ad Hell è stato celebrato con una presentazione di piloti e squadra delle nuova categoria RX1e.


Il campionato mondiale Rallycross 2022 si appresta a cominciare. Sembra quasi strano da dire dopo i tanti, troppi ritardi che l’inizio di stagione ha avuto per via delle difficoltà nel produrre le componenti elettroniche delle nuove vetture, ma finalmente l’attesa sarà ripagata.

Il WRX, in vista dello RXEvent di Norvegia, primo appuntamento per la massima categoria RX1e, si è presentato al pubblico con un evento preview, in cui per la prima volta sono state svelate dal vivo le nuove vetture dotate di powertrains elettrici e che permetteranno ad esse di sfoderare 500 chilowattora, pari a quasi 700 cavalli.

L’evento è andato in onda su YouTube dalle 19:00 e sulla passerella di Hell sono sfilati tutti i protagonisti del campionato, quali i fratelli Timmy e Kevin Hansen, il pluricampione del mondo e campione in carica Johan Kristoffersson e Niclas Grönholm. Presente alla presentazione anche l’amministratore delegato di Rallycross Promoter, Arne Dirks.

Queste le sue parole nel comunicato di preambolo rilasciato: “Mi sento un po’ come un bambino a Natale ad essere onesti, in attesa di vedere queste spaventose vetture del Mondiale Rallycross gareggiare per la prima volta. Sin da quando abbiamo preso le redini del campionato in quanto promoter, siamo stati parecchio chiari riguardo il nostro impegno verso un futuro più sostenibile e stiamo lavorando senza sosta verso questo giorno”.

“Questo è un inizio completamente innovativo per il Mondiale Rallycross, qualcosa che cambierà e trasformerà il panorama motorsportivo dimostrando il potenziale fuori dal comune di questa nuova tecnologia pioneristica. Vedere le macchina entrare in pista ad Hell sarà un momento di cui essere davvero orgogliosi per tutti i coinvolti – e l’inizio di ciò che, non ho alcun dubbio, sarà una fantastica avventura per questo grande sport”.

Presente anche il general manager della Cooper Tire, fornitore ufficiale di gomme per il campionato: “Siamo entusiasti di far parte di questo momento topico nel motorsport mondiale. L’era elettrica del campionato mondiale Rallycross è il terreno perfetto per Cooper Tire di dimostrare la propria tecnologia d’impatto mondiale sulle gomme ed il proprio impegno verso un futuro più sostenibile”.

“Il rallycross è una delle sfide più grandiose nel motorsport per un produttore di gomme – sviluppare una gamma di prodotti che fornisca performance eccezionali sia su superfici lisce che sconnesse, facendo anche i conti con l’incredibile sforzo che la natura veloce ed aggressiva della disciplina richiede, è straordinariamente difficile”.

“Con lo switch ai powertrains elettrici capaci di sprigionare quasi 900 Nm di coppia istantanea, Cooper Tire ha sviluppato una nuova gomma da rallycross ACB11, che porta le performance a nuove livelli utilizzando nel mentre materiale sostenibile e tecniche di assemblaggio. Questo è un periodo davvero entusiasmante per lo sport e non vediamo davvero l’ora di vedere le macchine entrare in pista per ciò che, siamo sicuri, sarà una competizione intensa ed emozionante”.

Fonte immagine: Twitter / FIA World Rallycross Championship