WRX | Posticipato lo RXEvent di Germania per le recenti inondazioni

Le strutture del Nürburgring sono attualmente adibite all’aiuto per i cittadini colpiti dall’alluvione. Si correrà in Germania a novembre.


A pochi giorni dal primo RXEvent del campionato mondiale rallycross 2021, il calendario di quest’anno ha subito un nuovo stravolgimento.

Stavolta, però, le disposizioni anti-Covid-19 o le limitazioni imposte sui voli non c’entrano: lo RXEvent di Germania, composto da due round e previsto sulla pista di rallycross del Nürburgring tra il 31 luglio e l’1 agosto, è stato spostato al 27-28 novembre, poiché le infrastrutture dell’autodromo tedesco sono state adattate per ospitare quanti più cittadini in difficoltà possibili.

Durante l’ultima settimana, infatti, la Germania è stata colpita da una vera e propria “bomba d’acqua”, un’alluvione che si è tramutata in un vero e proprio disastro naturale senza precedenti, come dichiarato anche da Angela Merkel. Anche il Nürburgring Nordschleife, la leggendaria quanto difficile pista di oltre venti chilometri, ha subito gravi danni.

Per venire incontro alle nuove necessità, i paddock sono stati convertiti a strutture sanitarie e d’emergenza momentanee. Anche la viabilità è stata pesantemente intaccata dall’alluvione, rendendo impossibili gli spostamenti.

Arne Dirks, direttore esecutivo di Rallycross Promoter, ha dichiarato: “Tutti quanti hanno visto le immagini della recente e devastante inondanzione in Germania, e mentre il Nürburgring in sé è stato fortunatamente risparmiato in buona parte dal disastro naturale, purtroppo lo stesso non si può dire per l’area circostante. E’ importante ricordare che qui ci sono motivazioni ben più importanti in gioco del rallycross e noi dobbiamo dedicare un immenso tributo agli organizzatori dell’evento, i quali hanno lavorato notte e giorno per aiutare gli sforzi umanitari”.

“Allo stesso tempo, loro hanno collaborato a strettissimo contatto con noi in quanto promoter del campionato mondiale e la FIA per trovare una soluzione e riprogrammare l’evento, per cui non vediamo davvero l’ora di visitare questo luogo leggendario più avanti nell’anno, per ciò che si preannuncia di essere un finale di stagione palpabile – col campione del mondo di rallycross magari pronto ad essere incoronato in una delle piste più iconiche del motorsport”.

Fonte immagine: fiaworldrallycross.com

SHARE

SUBSCRIBE

TOP

LATEST

LEGGI ANCHE

F1

FEEDER SERIES

RUOTE COPERTE

WEC | Primi test per la Porsche LMDh

RALLY

USA

FULL ELECTRIC

MOTOMONDIALE

SUPERBIKE/SSP

MOTOCROSS