WRX | Nuovo aggiornamento del calendario, salta la Norvegia e rientra il Portogallo

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

TELEGRAM | Canale News

TELEGRAM | Gruppo

GOOGLE NEWS

TWITTER

INSTAGRAM

La gara di Hell è stata cancellata per le disposizioni governative sugli spostamenti, Montalegre rientra nel calendario come tappa conclusiva. Il campionato WRX partirà a Barcellona.


Per il campionato mondiale FIA rallycross si sta ripetendo, in buona parte, la situazione tragica della stagione 2020, martoriata dal Covid-19 e dalle disposizioni che i vari governi stanno prendendo per prevenire ulteriormente il contagio.

L’ultima “vittima” del calendario 2021 è lo RXEvent di Norvegia, tappa che avrebbe dovuto aprire il campionato nel weekend del 12 e 13 giugno. Così non sarà, vista l’impossibilità di ricollocare la tappa più in là nel tempo e vista la mancanza di condizioni favorevoli.

In sostituzione della gara nordica si è fatto avanti il Portogallo, che ha candidato Montalegre come atto conclusivo della stagione 2021. Si tratta di un tracciato a sua volta ben conosciuto dai piloti, ma assente dal calendario da circa tre anni. Già nel 2020 si è tentato di far tornare il campionato a Montalegre, ma anche lì la mannaia del Covid-19 è stata inevitabile. Quest’anno, la gara si svolgerà tra il 23 e 24 ottobre e a partecipare saranno le categorie RX1 ed Euro RX3.

Queste non sono state, però, le uniche modifiche subìte dal calendario. Anche l’altra gara nordica rimasta, lo RXEvent di Svezia a Höljes, è stata spostata più avanti nel tempo di sette settimane, nella speranza di poter accogliere anche un po’ di pubblico, elemento vitale per la sopravvivenza dell’evento e dello sport anche in ottica futura. Con Höljes spostata al 22 agosto, la prima tappa del calendario diviene quindi lo RXEvent di Barcellona, sulla pista ricavata dal tracciato del Montmelò; la stagione inizierà il 23-24 luglio.

Arne Dirks, da poco divenuto direttore esecutivo di Rallycross Promoter, ha spiegato nel dettaglio i vari cambiamenti: “Noi tutti comprendiamo il trend positivo dell’estate sulla pandemia in Europa. Ecco perché, dopo aver mantenuto stretti contatti con i nostri stakeholder chiave, abbiamo preso la decisione precauzionale di ritardare l’inizio della stagione nella speranza di accogliere, in più round possibili, i fan sulle tribune, a patto che sia fattibile e sicuro; inoltre, abbiamo messo a punto ciò che crediamo sia un insieme di piste rallycross iconiche e di luoghi moderni e all’avanguardia. Siamo fiduciosi di avere il miglior calendario possibile per il campionato WRX 2021″.

“Essere in grado di confermare il ritorno di Montalegre – un circuito che è sempre stato uno dei preferiti tra i fan e che non ha mai rifiutato di offrire un caldo benvenuto al WRX – è una notizia fantastica considerando tutto, e mentre siamo ovviamente dispiaciuti di non essere in grado di correre in Norvegia quest’anno a causa delle complicazioni in atto legate alla pandemia, siamo sicuri che rivedremo Hell tornare nel calendario in futuro, mentre il WRX si dirige verso una nuova era luminosa”.

Gyarfas Olah, presidente FIA della commissione per la gare fuoristrada, ha replicato: “Adesso siamo fiduciosi di avere la versione definitiva del calendario 2021 del WRX e vorremmo ringraziare il promoter e gli organizzatori per la loro flessibilità e reattività in queste circostanze legate alla pandemia. Siamo felici di includere Montalegre come finale di un insieme avvincente di luoghi tradizionali e contemporanei per il 2021”.

Anche Morgan Östlund, general manager dell’evento RX di Svezia, ha detto la sua sul ritardo della gara: “Höljes è una delle piste di rallycross più famose al mondo e noi siamo lieti di ospitare quest’estate, ancora una volta, alcuni dei migliori piloti al mondo. Riguardo al cambio di data, considerando che i fan sono una parte essenziale che rende quest’evento così speciale, insieme a Rallycross Promoter abbiamo deciso di spostare l’evento in avanti di alcune settimane, nella speranza di dare il benvenuto ad almeno alcuni di loro a bordopista – anche se ovviamente non ci sono garanzie, data la situazione attuale e tutti gli ulteriori dubbi. In ogni caso, non vediamo l’ora di assistere a un weekend spettacolare di intrattenimento di livello mondiale dato dal rallycross”.

Le ultime dichiarazioni rilasciate sono quelle di Orlando Alves, sindaco di Montalegre: “Siamo lieti e onorati di far parte del calendario WRX 2021. Questo ritorno nel palinsesto è una controprova della qualità del circuito di Montalegre, del lavoro e degli sforzi del municipio e del rispetto e prestigio della nostra organizzazione, la quale è tra le autorità più alte nel mondo del rallycross e del motorsport. Non vediamo l’ora di dare il benvenuto a tutti voi in ottobre!”

Nel calendario sono presenti sette tappe e otto round, vista la presenta del double-header al Nürburgring tra fine luglio e inizio agosto. La tappa in Lettonia all’impianto sportivo di Bikernieki a Riga non è ancora stata confermata dal promoter invece.

Fonte immagine: fiaworldrallycross.com

P300 MAGAZINE

WRX | Nuovo aggiornamento del calendario, salta la Norvegia e rientra il Portogallo

Continua a seguirci

Avatar of Alyoska Costantino
Alyoska Costantino
Sono Alyoska Costantino, per gli amici Aly. Ed è da quando avevo 6 anni che ho cominciato a vedere in televisione auto e motociclette sfrecciare a 300 km/h sui circuiti più belli di sempre. Weekend dopo weekend aumento la mia affinità col Motorsport, magari anche con categorie nuove da scoprire, specialmente con le due ruote che stanno diventando il mio pane. Pronto a dirvi le mie opinioni e ascoltare le vostre.

P300 MAGAZINE

NEWSLETTER

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

Telegram | Passione Motorsport

ALTRI DALL'AUTORE

P300 MAGAZINE

WRX | Nuovo aggiornamento del calendario, salta la Norvegia e rientra il Portogallo

Continua a seguirci