WRX | FIA passa la gestione del campionato al promoter del WRC

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Dopo mesi d’incertezza, la Federazione e il promoter del Mondiale Rally collaboreranno per permettere il proseguimento del campionato Rallycross.


Lo scorso 17 dicembre la FIA, durante il proprio ultimo Consiglio Mondiale del 2021, aveva pubblicato il calendario provvisorio del campionato mondiale Rallycross del 2021. Nel comunicato espresso in quell’occasione, la FIA sollevava dall’incarico IMG Motorsports come promoter della serie, dopo le tensioni già crescenti visto il mancato passaggio all’elettrico della categoria Supercar.

Quest’oggi è arrivata una svolta: un nuovo promoter è subentrato a IMG sulla gestione del campionato. Si tratta del medesimo gruppo dedicato alla promozione del WRC, con cui è stato raggiunto, per il momento, solo un accordo annuale per la stagione in divenire.

Gli obiettivi sono due sostanzialmente: quello di prolungare questa partnership col promoter tedesco negli anni a venire e proseguire il processo di “elettrificazione” delle categorie di rally su pista, rimasto un po’ impantanato nonostante il debutto della Projekt E. Nel 2021, come già previsto, ci sarà la creazione del primo campionato 100% elettrico di rallycross, ovvero la RX2e.

Lo scopo finale è quello di rendere la stessa RX1, categoria di riferimento, una categoria elettrica al 100%. Il target è prefissato per il 2022, con un regolamento che dovrebbe permettere a vetture con oltre 600 cavalli di potenza (o 500 kW) e accelerazioni da 0-100 km/h in due secondi di gareggiare. Le prestazioni dell’elettrico, sulla carta, dovrebbero surclassare quelle dei motori a combustione interna attuali.

Peter Bayer, segretario FIA generale dello sport, ha proclamato: “Siamo lieti di annunciare una collaborazione con il promoter del WRC mentre portiamo avanti un incredibile futuro elettrico per il campionato mondiale FIA Rallycross. La FIA e il promoter del WRC hanno raggiunto una visione comune sul come lavorare insieme per il beneficio e la crescita del rallycross. I nostri rispettivi team stanno lavorando su un accordo a lungo termine, perciò guardiamo avanti al cominciare il lavoro per il campionato 2021 e far fare allo sport un passo in avanti verso un futuro luminoso, più sostenibile e più “verde”. Abbiamo lavorato ampiamente con la compagnia in quanto promoter del campionato mondiale rally per un bel numero di anni e anticipiamo che porteranno la stessa energia e dinamismo anche per promuovere il rallycross”.

Jona Siebel, direttore manageriale del promoter WRC, ha aggiunto: “Il Rallycross mondiale verge sulla vetta di un futuro innovativo e pioneristico. Vediamo grosse potenzialità di crescita in tutte le aree e WRC Promoter è lieta di essere in prima linea per una serie focalizzata sulla tecnologia sostenibile e la mobilità elettrica. Il rallycross garantisce colpi di scena all’ultimo respiro e costruiremo delle nuove basi per creare una piattaforma attiva e progressiva per i nostri spettatori e partner di tutto il globo”.

L’ultima frase di Siebel potrebbe far intuire che, tra i piani del promoter, ci possa essere la nascita di una forma di pass video simile a quello esistente per il WRC, ma è ancora presto per avere certezze su temi simili. Nel frattempo, la prima tappa del WRX in Benelux, prevista per il 22 e 23 maggio, rimane confermata.

Fonte immagine: fiaworldrallycross.com

P300 MAGAZINE

Continua a seguirci

Avatar of Alyoska Costantino
Alyoska Costantino
Sono Alyoska Costantino, per gli amici Aly. Ed è da quando avevo 6 anni che ho cominciato a vedere in televisione auto e motociclette sfrecciare a 300 km/h sui circuiti più belli di sempre. Weekend dopo weekend aumento la mia affinità col Motorsport, magari anche con categorie nuove da scoprire, specialmente con le due ruote che stanno diventando il mio pane. Pronto a dirvi le mie opinioni e ascoltare le vostre.

P300 MAGAZINE

NEWSLETTER

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

Telegram | Passione Motorsport

ALTRI DALL'AUTORE

P300 MAGAZINE

Continua a seguirci