WRC | Takamoto Katsuta confermato sulla quarta Toyota ufficiale per il 2022

Il giapponese rappresenterà a tutti gli effetti il Toyota Challenge Program e parteciperà all’intera stagione


Anche nel 2022 saranno quattro le Toyota ufficiali al via del WRC. Takamoto Katsuta disputerà una terza stagione del mondiale rally in rappresentanza del Challenge Program della Casa nipponica, in una struttura ribattezzata Toyota Gazoo Racing World Rally Team Next Generation.

Katsuta è entrato a far parte del programma giovani di Toyota dopo avere militato nell’academy di Tommi Mäkinen, a capo del team giapponese fino alla fine del 2020, tra il 2015 e il 2019. Con la struttura di Mäkinen, Katsuta ha debuttato anche al volante della Yaris WRC nel Rally di Germania del 2019 concludendo decimo assoluto.

Nel 2020 il pilota di Aichi è entrato nel quartetto ufficiale di Toyota concludendo il campionato al 13° posto, con un settimo a Montecarlo e un nono in Svezia come migliori risultati. Quest’anno le prestazioni sono decisamente migliorate, con il primo storico podio nel Safari al secondo posto dopo avere pregustato anche una vittoria clamorosa, e attualmente Katsuta è settimo in classifica generale dopo una striscia di rally negativi tuttora in corso.

WRC | Takamoto Katsuta confermato sulla quarta Toyota ufficiale per il 2022

Guiderà una Yaris GR Rally1 e il suo copilota sarà Aaron Johnston, che già quest’anno ha sostituito Daniel Barritt a partire dal Rally di Finlandia. Non è ancora chiaro se la struttura di Katsuta prenderà punti per la classifica costruttori, cosa che non si è verificata nelle ultime due stagioni. Il mentore del giapponese sarà sempre Juho Hänninen, che della Yaris WRC è anche tester.

Queste le parole di Katsuta: “Questa stagione è stata davvero positiva per me. All’inizio sono andato avanti passo dopo passo e i risultati sono migliorati costantemente. Siamo saliti sul podio in Kenya ed è stato speciale. Dopodiché le cose sono diventate più complicate ma sto imparando tanto anche da questa situazione e spero possa tornarmi tutto utile per il futuro. Non vedo l’ora che arrivi il prossimo anno con la nuova generazione di queste vetture, sarà tutto molto interessante e stimolante. Tanto cambierà e sono ansioso di vedere quali saranno le sensazioni al volante della nuova vettura. Continuerò a lavorare insieme ad Aaron, abbiamo già un legame molto solido e sono sicuro che correndo altri rally insieme potremo essere ancora più forti.

Ringrazio Daniel per l’enorme supporto che mi ha dato fin dal 2016, senza di lui non avrei mai raggiunto i risultati che poi ho ottenuto. Mi ha dato tanti consigli e insieme abbiamo passato momenti molto belli, continueremo ad avere un legame al di fuori delle corse. Ringrazio anche Toyota per il grande supporto, sono molto felice di lavorare con questo team e continuerò a lavorare sodo per raggiungere ottimi risultati”.

Hänninen ha aggiunto: “Sono molto felice che Takamoto abbia un’altra opportunità di disputare una stagione completa al massimo livello del WRC. Avendo corso quasi tutti i rally di questa stagione, potrà disporre di un’esperienza ancora maggiore al via del Montecarlo. Allo stesso tempo ci saranno tantissime novità portate dalle vetture Rally1, anche lui dovrà adattarsi.

Credo che il metodo di lavoro seguito da Takamoto quest’anno possa rivelarsi efficace anche l’anno prossimo: partire con calma, badando a concludere le corse, ottenere qualche risultato e da lì costruire la propria fiducia. Quando il feeling sarà buono e sarà in confidenza, potrà aumentare il proprio passo per vedere cosa sarà davvero in grado di fare al volante di questa macchina. Sono molto positivo e fiducioso in vista del 2022″.

Immagine copertina: Red Bull

SHARE

SUBSCRIBE

TOP

LATEST

LEGGI ANCHE

F1

FEEDER SERIES

RUOTE COPERTE

RALLY

WRC | Nasce il FIA Global Rally Ranking

USA

FULL ELECTRIC

MOTOMONDIALE

SUPERBIKE/SSP

MOTOCROSS