WRC | Svezia: Latvala riporta al successo Toyota dopo quasi 18 anni!

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Con tre successi in tre prove speciali oggi, Jari-Matti Latvala si è aggiudicato per la quarta volta il Rally di Svezia. Successo storico per Toyota, il primo nel mondiale dal settembre 1999 quando Didier Auriol trionfò nel Rally di Cina. Dopo l’errore di Neuville nella superspeciale di ieri sera, la domenica svedese si avviava a vivere del duello a distanza ravvicinata tra Latvala e Ott Tänak, separati da meno di quattro secondi, ma il finlandese ha dettato legge sin dal sorgere del sole mentre il suo avversario non riusciva a reggere il suo passo.

Entrambe le Ford Fiesta del team M-Sport sono salite sul podio, con lo “scudiero” Tänak davanti al campione Ogier. Il francese ha sfiorato la vittoria della power stage, che gli avrebbe dato quantomeno la soddisfazione dei cinque punti aggiuntivi, sfuggita per appena 1″2 a vantaggio proprio di Latvala. Si conferma invece una realtà Tänak, con due podi in altrettante gare da outsider di questo campionato.

La giornata di oggi ha visto tornare ai vertici anche Hayden Paddon, arrivato ad un passo dalla vittoria nella PS17, penultima di questo rally. Il neozelandese è settimo nella classifica finale, notevolmente penalizzato dalle tre PS corse ieri mattina senza servosterzo. Ora per lui arriverà la durissima terra messicana, condizione di gara che più predilige.

Ai piedi del podio ancora Hyundai con Daniel Sordo, che a conti fatti ha corso due rally senza esaltare ma conquistando sempre punti importanti. Quinto Craig Breen con la prima delle Citroën, poi Elfyn Evans con la Ford gommata DMACK. A completare la top ten, Stéphane Léfèbvre con la vetusta DS3 e le WRC-2 di Tidemand e Suninen.

Thierry Neuville ha mancato l’obiettivo di aggiudicarsi la power stage. Il belga è ripartito con la formula del Rally2 correndo al rallentatore le prime due PS odierne, con il chiaro obiettivo di risparmiare le gomme per la speciale decisiva. Solo un terzo posto, nella power stage, per la Hyundai #5, che ha perso un’altra grandissima occasione per concretizzare anche con un risultato il suo eccellente periodo di forma. In 12esima posizione assoluta, davanti a Neuville, un altro dei grandi delusi da questo Rally di Svezia, Kris Meeke. 15esimo Mads Østberg, anche lui non troppo fortunato in questo weekend.

Come accennato sopra, la WRC-2 è ancora terreno di caccia del team Škoda: dopo il trionfo di Mikkelsen a Montecarlo ecco il successo di Pontus Tidemand, sempre a suo agio sulle nevi domestiche. Sul podio anche Teemu Suninen, sulla Ford M-Sport, e il giovane norvegese Veiby su una Fabia privata.

Con questi risultati, Latvala è per la prima volta in carriera leader della classifica generale con 48 punti contro i 44 di Ogier e i 33 di Tänak. Molto attardato Neuville, che dopo due gare è solamente a quota 8. Ford sempre in testa al campionato costruttori con 73 punti, davanti a Toyota con 49.

Prossimo appuntamento tra un mese esatto, nel weekend del 12 marzo, con il Rally del Messico.

Classifica power stage:

WRC | Svezia: Latvala riporta al successo Toyota dopo quasi 18 anni!

Classifica finale:

WRC | Svezia: Latvala riporta al successo Toyota dopo quasi 18 anni!

Classifica generale:

WRC | Svezia: Latvala riporta al successo Toyota dopo quasi 18 anni!

P300 MAGAZINE

Continua a seguirci

Avatar of Federico Benedusi
Federico Benedusi
From Ostiglia, provincia di Mantova. Aspirante giornalista e appassionato di sport sin da bambino. Tante, forse troppe le categorie di motorsport che seguo, ma il mio sempre crescente desiderio di conoscere mi impone questo...

P300 MAGAZINE

NEWSLETTER

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

Telegram | Passione Motorsport

ALTRI DALL'AUTORE

P300 MAGAZINE

Continua a seguirci