WRC | Rally Safari 2022, PS11-13: Rovanperä vola tra le paludi, incidente per Neuville

WRC
Tempo di lettura: 3 minuti
di Federico Benedusi @federicob95
25 Giugno 2022 - 16:28
Home  »  WRC

La pioggia scatena l’anima nascosta del Safari, il leader della classifica distanzia Evans mentre Neuville è tradito dall’impatto contro un albero


A tutti gli ingredienti classici del Rally Safari mancava solo la pioggia, per quanto riguarda l’edizione 2022, e questa è diventata puntualmente protagonista nella seconda parte della tappa del sabato. I piloti non hanno nemmeno dovuto fronteggiare direttamente la perturbazione abbattutasi nella zona di Naivasha, ma ne hanno subite le conseguenze sottoforma di autentiche paludi venutesi a formare nelle prove speciali 12 e 13.

E anche nel mare di fango è emerso Kalle Rovanperä, sempre più leader della classifica generale. Il finlandese ha segnato uno scratch eccezionale nella prova di Elmenteita, staccando tutti di oltre 11 secondi, e nella Sleeping Warrior si è inchinato solamente a Sébastien Ogier scavando però un altro importante solco tra sé ed Elfyn Evans. Il gallese non è stato altrettanto reattivo nelle difficilissime condizioni createsi nel pomeriggio scivolando a 40″3 dal compagno di squadra, che ora dovrà passare indenne le prove di domani per fregiarsi di un’altra vittoria.

Per la terza posizione, Thierry Neuville era riuscito ad avere ragione di Takamoto Katsuta ma la gioia del belga è durata ben poco. Nella PS13, dopo avere patito un problema al motore, la Hyundai #11 è uscita dal percorso in un tratto dalla carreggiata molto stretta, impattando contro un albero e concludendo mestamente la propria corsa. Un altro colpo durissimo per il team di Alzenau, già segnato dal ritiro di Ott Tänak e dai ripetuti problemi di Oliver Solberg.

Si ripropone dunque una quaterna Toyota, con Ogier risalito al quarto posto con un ritardo di un minuto e 22 secondi da Katsuta ma con qualche residua possibilità di conquistare un podio che solo stamattina pareva irraggiungibile. Katsuta ha pagato solo 10″6 all’otto volte campione del mondo nella PS13, complice anche una foratura negli ultimi chilometri.

Nonostante il ritiro, qualora dovesse riuscire a riprendere la propria marcia domani Neuville ripartirebbe dalla quinta posizione perché il distacco di Solberg dalla testa della corsa ha raggiunto i 12 minuti, contro i dieci assegnati da regolamento per la formula Rally2. Solberg è stato costretto ad un duplice stop durante la PS13 per altrettanti stalli del motore, complici le innumerevoli pozzanghere sparse lungo il percorso.

Anche Craig Breen ha perduto diversi minuti nel pomeriggio per un non meglio precisato problema meccanico sulla sua Ford Puma. L’irlandese è precipitato a quasi 19 minuti di distacco e ora precede Jourdan Serderidis, risalito ottavo, mentre proprio sul traguardo finale di giornata Sébastien Loeb ha riconquistato un posto in zona punti. Il vincitore del Montecarlo ha dovuto anche fronteggiare la rottura della sospensione anteriore sinistra nella seconda metà dell’ultima frazione, riuscendo in egual modo a portare la vettura a fine prova con grande maestria.

Il secondo passaggio della Sleeping Warrior ha portato via con sé anche Sean Johnston, agilmente secondo in classifica nella categoria WRC-2 ma costretto al ritiro. Kajetan Kajetanowicz, pure al termine di una giornata molto complicata, ha mantenuto ben saldo il comando della classe cadetta e ora il suo margine è davvero eterno: quasi 21 minuti sullo stesso Johnston, indicato come ritirato ma comunque secondo con la formula Rally2 che gli consentirà di ripartire nell’ultima tappa. Amanraaj Rai ha conservato il terzo posto con poco meno di un minuto e mezzo su Leroy Gomes.

Nulla è cambiato in WRC-3, categoria guidata sempre da Maxine Wahome con oltre mezzora su Hamza Anwar e 40 minuti su Jeremy Wahome, mentre McRae Kimathi cercherà di recuperare almeno il podio dopo il ritiro di stamani.

Al traguardo finale del Safari 2022 mancano 82,7 chilometri ripartiti in sei prove speciali. Primo semaforo verde di buon mattino, alle 6:05 italiane di domani.

Classifica:

Immagine copertina: Red Bull

Leggi anche

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

LE ULTIME DI CATEGORIA

I Commenti sono chiusi.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

CONDIVIDI L'ARTICOLO
RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live