WRC | Rally di Ypres 2022, PS5-8: Neuville guida la doppietta Hyundai dopo la prima tappa

WRC
Federico Benedusi - 19 Agosto 2022 - 19:00

Doppio sorpasso per il pilota di casa, che ora precede Tänak e un Evans penalizzato da un’errata strategia di gomme


Se già i tempi registrati in mattinata erano stati competitivi a fronte di sensazioni non altrettanto positive, il formidabile giro pomeridiano di Thierry Neuville nella prima tappa del Rally di Ypres non deve sorprendere. Il pilota di casa si è portato in testa alla classifica dopo avere segnato il miglior crono in tutte e quattro le frazioni del pomeriggio, stabilendo insieme a Ott Tänak una doppietta Hyundai alla conclusione della giornata inaugurale.

Le due vetture tedesco-coreane sono separate da soli 2″5 in un duello che peraltro riflette quello per la seconda posizione della classifica di campionato, in questo caso con l’estone in vantaggio di un punto sul belga. Sistemati i problemi di set-up della mattinata, Neuville ha ricucito il gap rimediando di fatto anche all’errore nella prima prova speciale di stamattina.

Elfyn Evans è stato penalizzato da un insolito autogoal strategico del team Toyota, generalmente impeccabile quando si tratta di costruire i propri successi già a partire dal lavoro della propria crew. La squadra giapponese ha puntato su una pioggia che non è mai arrivata, caricando tre gomme da bagnato su tutte e tre le Yaris rimaste in gara, e ai piloti non è rimasta altra opzione che limitare i danni per tutto il pomeriggio. Il gallese ha poi perduto ulteriori dieci secondi per un ritardo al controllo orario precedente la PS8, scivolando a 13″7 da Neuville dopo avere ceduto la leadership della corsa nella PS7.

Nonostante le gomme sbagliate, Esapekka Lappi ha mantenuto il quarto posto forte del vantaggio accumulato in mattinata ma anche complice il fatto che Ford si sia comportata analogamente a Toyota a livello di scelta gomme. Il finlandese ha visto dilatarsi a 37″3 il ritardo dalla prima posizione ma quantomeno ha conservato 18″8 su Craig Breen, stabile quinto.

Il resto della classifica delle Rally1 non è mutato rispetto al primo giro di prove con Gus Greensmith sesto, Oliver Solberg settimo e Adrien Fourmaux ottavo. Lo svedese della Hyundai ha dovuto fare i conti con noie al cambio, mentre il francese ha proseguito nel suo frustrante venerdì seguendo l’errata valutazione del team M-Sport dopo avere lasciato per strada un minuto, suo malgrado, sotto il diluvio della PS4 con pneumatici slick.

Situazione immutata anche in WRC-2, dove tuttavia i distacchi tra i protagonisti si sono distesi. Sempre al comando la Citroën preparata da DG Sport e guidata da Stéphane Lefebvre, in vantaggio di 15″5 sul leader della classifica mondiale Andreas Mikkelsen e la sua Škoda. Yohan Rossel, tra i favoriti per la vittoria finale, insegue il norvegese a 13″1 in terza posizione ma a causa di un set-up non impeccabile nei tratti più veloci delle prove speciali non è riuscito ad allontanare la minaccia di Grégoire Munster, quarto e ancora a 2″6 dal francese.

Il ritiro di Enrico Brazzoli, uscito di strada nella PS5, ha lasciato due sole vetture a contendersi il successo nella WRC-3. Leadership più che solitaria per Jan Černý, che ha concluso la prima tappa con quasi quattro minuti di margine su Zoltán László, mentre Brazzoli sarà attardato di mezzora qualora dovesse ripartire domani mattina.

Come consuetudine, la seconda tappa sarà anche quella più lunga del rally: domani i piloti affronteranno un doppio giro da quattro prove speciali per un totale di 133 chilometri. La partenza è prevista per le ore 10:13.

Classifica:

WRC | Rally di Ypres 2022, PS5-8: Neuville guida la doppietta Hyundai dopo la prima tappa

Immagine copertina: Red Bull