WRC | Rally di Ypres 2021 – Anteprima

Il mondiale rally sbarca per la prima volta nella sua lunga storia in Belgio, inizia la volata finale della stagione 2021


Con sette rally disputati e cinque da disputare, il WRC 2021 inizia ad intravedere il suo traguardo finale. Per la prima volta nella lunga storia del mondiale rally, questo fine settimana si correrà in Belgio e precisamente andrà in scena la competizione più importante del rallismo belga: il Rally di Ypres.

La corsa, che prende il nome da una cittadina fiamminga, è giunta quest’anno alla sua edizione numero 56 e questo testimonia appunto la storicità dell’evento. Le prove speciali si snodano attorno alla detta città ma anche, come già doveva avvenire l’anno scorso nel rally poi cancellato causa Covid, nella suggestiva cornice di Spa-Francorchamps, con la relativa e leggendaria pista che tuttavia si trova dall’altro capo del Paese. Assolutamente particolare è anche il fatto che la prima tappa, quella di venerdì, si disputerà tra pomeriggio e sera, con il secondo giro di prove che partirà addirittura alle 18:15 per concludersi oltre le 21:00.

L’ultimo Rally di Estonia ha dato un’ulteriore spinta alla corsa di Sébastien Ogier verso l’ottavo titolo mondiale. Il quarto posto e i tre punti della Power Stage hanno consentito al francese di allungare a +37 su Elfyn Evans e Ypres potrebbe essere scenario propizio per mettere un altro mattoncino su questo mondiale, prima dell’insidioso e imprevedibile Acropoli. Per entrambi gli alfieri Toyota sarà la prima presenza assoluta nella corsa belga.

Chi, ovviamente, non è alla sua prima volta a Ypres è Thierry Neuville, vincitore nel 2018. Il pilota di casa, ancora in caccia del primo successo stagionale, ha avuto peraltro modo di disputare un’edizione della corsa a bordo della Hyundai i20 Coupé WRC quando, nel 2019, gli organizzatori hanno disposto un evento parallelo al rally vero e proprio riservandolo a vetture “fuori categoria”. In Estonia Neuville ha rimpolpato il conteggio dei terzi posti portandolo a cinque su sette uscite, ma anche questa particolare costanza di rendimento non è stata redditizia a confronto della marcia di Ogier, lontano 52 punti.

L’Estonia ha scritto definitivamente (e in maniera indelebile, con tutta probabilità) il nome di Kalle Rovanperä nei libri di storia. Il più giovane vincitore di un rally iridato spera che finalmente le sorti di questo campionato abbiano girato a suo favore e Ypres (prima partecipazione anche per lui) potrebbe essere un’occasione per mostrare definitivamente il proprio valore anche su asfalto.

La ruota gira per tutti ma per Ott Tänak si fanno sempre eccezioni. Nemmeno il rally di casa, di fatto terminato praticamente subito, è riuscito a risollevare il 2021 della Hyundai #8 e la classifica iridata del campione 2019 piange come non mai. Senza alcuna ambizione e pretesa da questa annata terribile, Tänak affronterà le ultime prove al 100% cercando di cogliere ogni risultato possibile, nella speranza che la cattiva sorte smetta di guardare nella sua direzione.

Tra i protagonisti del weekend di Ypres ci sarà anche Craig Breen, vincitore in carica della corsa avendo primeggiato nel 2019. L’irlandese guiderà la terza Hyundai al posto di Daniel Sordo ma è alquanto probabile che per Breen siano le ultime battute al volante della i20: per il 2022 si parla di Ford e quindi della nuovissima Puma Rally1. A proposito di Ford, M-Sport per Ypres ha ragionevolmente puntato sulle doti di asfaltista di Adrien Fourmaux, affiancandolo a Gus Greensmith. La quarta Yaris di Takamoto Katsuta (con il copilota Keaton Williams al posto dell’infortunato Daniel Barritt) e la Hyundai 2C Compétition di Pierre-Louis Loubet completano il lotto delle WRC Plus.

Ypres si preannuncia come un fine settimana di “pausa scenica” per la categoria WRC-2, che non vedrà al via nessuno tra i primi cinque piloti della classifica iridata. L’alternanza tra categoria principale e cadetta porta Teemu Suninen sulla Ford Fiesta Rally2 per questo rally al fianco di Tom Kristensson, mentre Hyundai schiera Jari Huttunen e Oliver Solberg. La schiera delle cinque vetture Rally2 ufficiali o semiufficiali si completa con la Volkswagen di Nikolay Gryazin.

Favorito oltre ogni ragionevole dubbio è Yohan Rossel nella classe WRC-3. Dopo avere saltato Safari ed Estonia, il francese torna al volante della sua Citroën in questo fine settimana e da autentico specialista della superficie catramata si presenta come candidato numero uno al massimo punteggio, per quello che sarebbe un colpo iridato da kappaò. Nessuno dei suoi diretti avversari sarà al via e il primo nome “da campionato” alle sue spalle è quello di Pepe López, quindi Rossel dovrà guardarsi soprattutto dai piloti di casa: Pieter Tsjoen (vincitore nel 2001), Ghislain de Mevius, Kris Princen (vincitore nel 2005 e alla sua 22esima partecipazione) e Bernd Casier su tutti.

L’asfalto fiammingo sarà scenario anche del penultimo round del JWRC, che si concluderà sempre sul veloce in Catalunya. La corsa iridata è ormai ristretta a tre nomi, che sono anche i vincitori dei tre rally già disputati in ordine inverso: Sami Pajari, Martinš Sesks e Jon Armstrong. Il finlandese ha quattro lunghezze di margine sul lettone e 15 sul britannico, considerando che oltre al punteggio finale ogni prova speciale assegna un punto extra al miglior tempo.

L’itinerario del Rally di Ypres 2021 ricalca quasi totalmente quello dell’edizione 2020, che doveva effettivamente segnare il debutto del WRC in Belgio con una corsa aggiunta al calendario e poi rimossa causa Covid. La prova simbolo è quella di Kemmelberg, in programma venerdì, che propone la scalata dell’omonimo e storico “muro” della Gand-Wevelgem ciclistica. Le prove sul circuito di Spa-Francorchamps saranno invece due, da ripetere per due volte alla domenica.

56. Renties Ypres Rally Belgium
Round 8/12
13-15 agosto 2021

WRC | Rally di Ypres 2021 - Anteprima

INFO PERCORSO

Distanza totale: 295,78 km
Numero prove speciali: 20
Prova speciale più lunga: Hollebeke, 25,86 km
Prova speciale più breve: Mesen – Middelhoek, 7,99 km

RECORD

Vittorie pilota: 11 – Freddy Loix
Vittorie costruttore: 12 – Ford
Podi pilota: 14 – Freddy Loix
Podi costruttore: 27 – Ford
Presenze: 36 – Patrick Snijers
Vittorie prove speciali: 113 – Freddy Loix

ALBO D’ORO

WRC | Rally di Ypres 2021 - Anteprima

PROGRAMMA

Venerdì 13 agosto
8:01 Shakedown
13:36 PS1 Reninge – Vleteren 1
14:25 PS2 Westouter – Boeschepe 1
15:15 PS3 Kemmelberg 1
16:09 PS4 Zonnebeke 1
18:15 PS5 Reninge – Vleteren 2
19:04 PS6 Westouter – Boeschepe 2
19:54 PS7 Kemmelberg 2
20:48 PS8 Zonnebeke 2

Sabato 14 agosto
9:11 PS9 Hollebeke 1
10:08 PS10 Dikkebus 1
11:01 PS11 Watou 1
11:51 PS12 Mesen – Middelhoek 1
14:11 PS13 Hollebeke 2
15:08 PS14 Dikkebus 2
16:01 PS15 Watou 2
16:51 PS16 Mesen – Middelhoek 2

Domenica 15 agosto
8:30 PS17 Stavelot 1
9:08 PS18 Francorchamps 1
10:40 PS19 Stavelot 2
12:18 PS20 Francorchamps 2 (Power Stage)

Immagine copertina: ypresrally.com
Immagine percorso: rally-maps.com

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM

NEWSLETTER

P300 MAGAZINE

PARTNERS

GRUPPI AMICI

ULTIMI ARTICOLI

COMMENTA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ALTRI DALL'AUTORE

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM