WRC | Rally di Turchia, Suninen: “L’ammortizzatore si è completamente rotto, impossibile continuare”

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Seguono le dichiarazioni di Teemu Suninen dopo il Rally di Turchia


Si è concluso con un ritiro il Rally di Turchia di Teemu Suninen. Un fine settimana senza particolari sussulti per il finlandese della Ford, autore di qualche buon riferimento sabato per poi concludere la sua corsa contro nella PS9 con un ammortizzatore rotto.

Uno zero che ha fatto passare Suninen alle spalle di Esapekka Lappi in classifica, in una lotta che può essere quantomeno un motivo di interesse in più all’interno di un WRC 2020 molto difficile per l’Ovale Blu e per il team M-Sport.

“Concludere il rally in questo modo è molto spiacevole, penso che avremmo potuto raggiungere un buon risultato in questo weekend. Direi che siamo stati abbastanza sfortunati. C’erano molte rocce in quella prova speciale e molti piloti hanno avuto problemi, sfortunatamente il nostro è stato piuttosto grosso perché l’ammortizzatore si è completamente rotto e ci ha impedito di proseguire. È un peccato perché penso che stessi guidando bene, i tempi erano buoni. Abbiamo appreso molto in questo weekend e tornerà tutto utile per la Sardegna, dove proveremo ancora ad accorciare il gap e a portare a casa un buon risultato per il team. Sono arrivate anche buone notizie comunque, il mio ingegnere Callum è diventato padre per la prima volta e voglio fare le congratulazioni a lui e alla sua compagna”.

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

WRC | Rally di Turchia, Suninen: "L'ammortizzatore si è completamente rotto, impossibile continuare" 1
Federico Benedusi
From Ostiglia, provincia di Mantova. Aspirante giornalista e appassionato di sport sin da bambino. Tante, forse troppe le categorie di motorsport che seguo, ma il mio sempre crescente desiderio di conoscere mi impone questo...

ALTRI DALL'AUTORE