WRC | Rally di Turchia, Loeb: “Non abbiamo pescato il numero giusto alla lotteria delle forature!”

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Seguono le dichiarazioni di Sébastien Loeb dopo il Rally di Turchia


Quello visto in Turchia è stato un Sébastien Loeb convincente. Anche il nove volte campione del mondo non è riuscito a scappare dalla lotteria delle forature, ma il terzo posto conquistato in questo weekend è frutto di un’ottima guida e di un feeling ritrovato con la Hyundai i20 Coupé.

Un Rally di Turchia che per Loeb rappresentava una sorta di salto nel vuoto, non avendo mai corso su nessuna delle prove speciali in programma. Venerdì sera, invece, il francese ha riscritto la storia diventando il pilota più anziano a comandare un rally del WRC: un altro capitolo della sua maestosa leggenda.

“L’ultima giornata è stata dura! La prima prova speciale della mattina è stata una sorta di lotteria e noi non abbiamo pescato il numero giusto! Il nostro obiettivo durante il secondo giro era quello di tenere la vettura in salvo e ci siamo riusciti, portando a casa il terzo posto e un piazzamento sul podio. Il caldo, un percorso ultra esigente, una totale scoperta delle prove speciali e della vettura in queste condizioni: che weekend!”.

Immagine copertina: Red Bull

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

WRC | Rally di Turchia, Loeb: "Non abbiamo pescato il numero giusto alla lotteria delle forature!" 1
Federico Benedusi
From Ostiglia, provincia di Mantova. Aspirante giornalista e appassionato di sport sin da bambino. Tante, forse troppe le categorie di motorsport che seguo, ma il mio sempre crescente desiderio di conoscere mi impone questo...

ALTRI DALL'AUTORE