WRC | Rally di Turchia, Lappi: “Doppia foratura nella prova speciale più lunga”

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Seguono le dichiarazioni di Esapekka Lappi dopo il Rally di Turchia


Le ottime prestazioni di inizio 2020 sembrano essere solo un lontano ricordo per Esapekka Lappi. Il finlandese della Ford è incappato nel terzo rally difficile consecutivo, in Turchia, con prestazioni piuttosto distanti dai big unite anche a sfortuna.

Due gomme forate e un ammortizzatore rotto nelle sole quattro speciali della domenica sono un bollettino di guerra molto pesante per Lappi, che non è andato oltre un sesto posto riuscendo comunque a tornare davanti a Teemu Suninen, ritirato, nelle gerarchie di Ford in campionato.

“Correre qui è sempre una sfida, ma credo che serva anche un po’ di fortuna e questa non l’abbiamo decisamente avuta. La prova speciale più lunga è stata anche la più difficile del weekend e abbiamo forato in entrambi i passaggi. La prima foratura è arrivata anche presto, quindi abbiamo dovuto fermarci, la seconda a circa cinque chilometri dalla fine. È un peccato perché in entrambi i passaggi i tempi erano buoni. Abbiamo modificato alcune cose durante il weekend e sembrava che tutto iniziasse ad andare per il verso giusto. Quindi spero di avere raccolto buone informazioni in vista della Sardegna”.

Immagine copertina: Red Bull

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

WRC | Rally di Turchia, Lappi: "Doppia foratura nella prova speciale più lunga" 1
Federico Benedusi
From Ostiglia, provincia di Mantova. Aspirante giornalista e appassionato di sport sin da bambino. Tante, forse troppe le categorie di motorsport che seguo, ma il mio sempre crescente desiderio di conoscere mi impone questo...

ALTRI DALL'AUTORE