WRC | Rally di Sardegna, Rovanperä: “Weekend complicato, quello di sabato è un mio errore”

SEGUICI

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Seguono le dichiarazioni di Kalle Rovanperä dopo il Rally di Sardegna


In Sardegna è arrivato anche il primo, vero passo falso di Kalle Rovanperä tra i “grandi” del WRC. Un errore che fa parte del gioco, naturalmente, ma che con tutta probabilità ha estromesso il giovane finlandese dalla corsa iridata del 2020.

Rovanperä si era già preso diversi rischi nella giornata di venerdì e sabato ha picchiato duramente contro un albero, danneggiando irreparabilmente la sua Toyota Yaris. Domenica non è ripartito con la Rally2 e dunque ha incasellato uno zero da questo Rally di Sardegna, ma sono errori che nel processo di maturazione del 20enne finlandese sono da mettere in conto.

“Nella seconda prova speciale del sabato siamo andati un poco larghi in una curva nella parte finale del percorso. Era un tratto piuttosto stretto e c’erano alcuni ostacoli da evitare all’interno. Abbiamo colpito un albero all’esterno e questo impatto ci ha spediti contro un altro albero, i danni erano troppo ingenti per poter ripartire domenica. Non è stato il nostro weekend, è parso chiaro già dall’incidente nello shakedown. Siamo stati anche un po’ sfortunati venerdì, per problemi non causati da me, ma quello di sabato è stato un mio errore. È stato un weekend complicato”.

Immagine copertina: Red Bull

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

F1 | Il GP Portogallo 2020 secondo Brembo

La Guida ai sistemi frenanti Brembo per la gara all'Autodromo Internacional do Algarve Secondo i tecnici Brembo l’Autódromo...

CONDIVIDI

WRC | Rally di Sardegna, Rovanperä: "Weekend complicato, quello di sabato è un mio errore" 1
Federico Benedusi
From Ostiglia, provincia di Mantova. Aspirante giornalista e appassionato di sport sin da bambino. Tante, forse troppe le categorie di motorsport che seguo, ma il mio sempre crescente desiderio di conoscere mi impone questo...

ALTRI DALL'AUTORE